Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Vincenzo Cozzolino
-Ei... secondo te ci sarà qualcuno di veramente felice?
-Secondo me no... Finché esistono i sogni e le ambizioni no.
-E chi realizza i propri sogni?
-Se ne porrà un altro tanto. E continuerà a essere infelice.
-E perché siamo cosi scemi da cercare l'infelicità?
-Perché cerchiamo di puntare sempre in alto. E noi non siamo fatti per volare.
Composta giovedì 5 gennaio 2012
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Vincenzo Cozzolino
    Insegui il tuo obiettivo. Fallo a tutti i costi. Rendilo tuo. Entrane in possesso. Non dimenticare mai quello che vuoi, non stufarti di quello che fai. Arriva al traguardo. Ma non dimenticare chi sei. Non dimenticare chi hai accanto. Non dimenticare cosa avevi. Non dimenticare cosa ti faceva stare bene. Non dimenticare niente per nulla al mondo. Non dimenticare, ma non renderlo un ricordo. Non dimenticare vuol dire portare con sé ciò che si riteneva importante, e renderlo in ogni momento presente. Non dimenticare. Fallo per te, e per le persone che ti sono attorno. Non dimenticare.
    Composta giovedì 5 gennaio 2012
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Vincenzo Cozzolino
      E a volte credi di avere tutto sotto controllo. Sembra che Tutto quel che succede accade perché lo si vuole. Poi rimani a pensare. A pensare a quel che ti sta accadendo... alle persone che hai accanto... a tutto ciò che ti circonda. Hai amici, sorrisi e divertimento. Ma non sembra tutto. Basta che una cosa tra quelle si disequilibri un po', e la magia finisce. Finiscono quegli attimi che speravi eterni, finiscono le emozioni che credevi immortali. Non capisci bene perché, ma accade. Allora fai finta di niente e lasci andare tutto per far ritornare quella magia. Quella sensazione che pensavi non potesse ritornare. Rivivi quegli attimi che ti hanno fatto sentire vivo. Ma il pensiero ritorna... e la ruota rinizia a girare.
      Composta mercoledì 8 dicembre 2010
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Vincenzo Cozzolino
        -Sai, a volte penso a come siamo diventati amici.
        -Si? E a cosa pensi?
        -Penso a come tutto è nato cosi, con una semplice risata e uno scambio di battute. E adesso siamo qui, a berci una birra, a raccontarci ogni nostra storia e ogni nostra vicenda. Siamo qui, nell'attesa di niente, e nella speranza del mai.
        -Si. Tutto è andato cosi velocemente, che sembrano passati anni da quando ti conosco. Ti vedo come se non fossi per niente estraneo, e ti ascolto come se fosse così scontato farlo. Passeranno anni, ma nella mia mente tutto rimarrà cosi.
        -Ogni persona che incontreremo, ogni famiglia che ci costruiremo, ogni vita che intraprenderemo, finiremo qui. A berci una birra fianco a fianco, a ridere e a raccontarci le nostre solite cose.
        -Promesso?
        -Promesso.
        Composta giovedì 5 gennaio 2012
        Vota la frase: Commenta