Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: logos probus
La memoria, repentina rievocazione che sana una dimenticanza, fissa i pensieri sulle rimembranze, che possono apparire
insistenti o "accidentali", e li discosta dalla creatività; se è prevalente diventa patologica e determina un ideare continuato di una medesima concezione rimodellata: è il lato negativo della reminiscenza.
Composta domenica 6 giugno 2010
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: logos probus
    Il pensiero non è una tesi, ma una sintesi. I pensieri contraddittori sono il sintomo delle differenze tra le personalità, che determinano la suddivisione della realtà, la confusa considerazione dei singoli aspetti come cose in sé e le arbitrarie attribuzioni delle definizioni. Si dovrebbe fondere le diversità, non confonderle.
    Composta martedì 6 luglio 2010
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: logos probus
      Il singolo individuo e non la pluralità dei soggetti di una società, può generare una propria emozione, e l'onda emotiva e esistenziale respira più dell'essere che siamo, perché è l'essere in noi. Ci ricordiamo di noi stessi perché esiste una distanza in noi dalle emozioni, e creiamo un ricordo. Non c'è tempo in questo spazio: un vuoto ci separa dai sensi mobili del mare emozionale dentro la nostra vita interiore. Sappiamo, perché assistiamo come spettatori ai nostri sentimenti senza controllarli: hanno una luce propria come stelle visibili. Vediamo attraverso il mondo limpidamente, come in un dialogo sereno, tutto ciò che vive sotto il colore del cielo.
      Composta mercoledì 4 dicembre 2013
      Vota la frase: Commenta