Scritta da: Rosita Matera
I libri non sono mai da considerare cumuli di sterili parole impresse su una pagina stanca: le parole sono vive e generarono vitalità in chi le legge, e se le interpretiamo attraverso la lente del cuore, scopriremo che nella loro anima vibra ancora, più vivido che mai, il fiume dell'esistenza.
Rosita Matera
Composta martedì 3 dicembre 2013
Vota la frase: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di