Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: sagea
Per tutto il tempo hai accuratamente evitato i miei occhi, imbronciato e assente un po' a disagio giocherellavi col tuo iPhone. Io cercavo freneticamente qualcosa da dire, sciocchezze di ogni genere pur di non rimanere in un silenzio troppo per così dire "intimo". Poi ci siamo guardati, hai accennato un sorriso e i tuoi occhi brillavano mentre affondavano nei miei. Non mi crede nessuno, ma è vero, la linea dura della tua bocca si è schiusa, i tratti del viso finalmente rilassati e poi il suono della tua risata che echeggiava nella stanza.
Composta domenica 29 gennaio 2012
Vota la frase: Commenta