Frasi celebri di Mariella Buscemi

Psicologa/Autrice, nato domenica 3 gennaio 1982 a Enna (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Poesie, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Mariella Buscemi
Quando un tocco sembra un'implorazione e le mani tremanti s'accompagnano alla voce incerta, un sussurro ne fuoriesce con la parvenza d'una promessa ed una stretta supera l'abbraccio e fa groviglio attorno al cuore come nuova membrana dove si confondono i battiti, con i margini confusi, indissolubili, ché il mio confine apre breccia per penetrare nel tuo territorio d'amore ed è lì che mi sento con la me più vera padrona a casa tua, perché tu sei la chiave e la porta ed io l'uscio che varchi.
Mariella Buscemi
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Mariella Buscemi
    Questo mio bisogno, essenza della miseria, che mi fa afferrare tutto per negare l'inconsistenza del niente, mi lascia disordinata di inutilità che non somiglia, neppure lontanamente, all'essenza del mio desiderare di cui sono scarna e priva. Mille presenze moriture non mi fanno un'unica vita, né addosso, né dentro e mi copro, sopra e di lato, di suppletivi insensati, racimolando sensazioni in luogo d'emozioni.
    Mariella Buscemi
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Mariella Buscemi
      Ho chilometri d'emozioni e moltitudini solitarie dentro me. Faccio pochi passi nelle cose giuste e corse affannate sull'anima. Mi dipingo i miei spazi interiori, paesaggi notturni dove la luna si schianta sul mare e l'acqua sente di dover assumere l'aria di tempesta. Resto piccolo granello di sabbia confuso ad ammirarmi sull'orlo di una vastità che temo. Anche oggi.
      Mariella Buscemi
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Mariella Buscemi
        Così traslucida questa mia pelle lascia intravedere gli organi e le emozioni, il Dolore dell'ultima costola, il pentimento avvolto allo sterno, l'orgoglio che gonfia i polmoni e l'amore schiacciato a sinistra. Solo la mancanza non mi trova spazio lasciandosi dietro il vuoto ed il cavo cosicché, quando scorgi l'assenza, è lì che sai dimora anche se non la vedi.
        Mariella Buscemi
        Vota la frase: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di