Aforismi di Guido Paolo De Felice

Chirurgo orale, nato venerdì 5 luglio 1985 a Caserta (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Poesie, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: G. De Felice
Discutere con una donna è come venire arrestati: ogni parola che dici potrebbe essere usata contro di te. La differenza è che nessuno ti legge i tuoi diritti, non puoi chiamare un avvocato per difenderti e, a quanto pare, non hai neanche il diritto a rimanere in silenzio, tanto la tua situazione si aggraverà per principio.
Guido Paolo De Felice
Composta giovedì 8 marzo 2012
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: G. De Felice
    - "Fosse stato un film, sarebbe stato tutto più facile, forse anche più banale e scontato. Il lieto fine in sé forse è banale. Perché la gente si emoziona più soffrendo, che cibandosi di felicità. Perché la felicità, anche se plastificata, spaventa. È qualcosa di ignoto, un terreno sconosciuto per tutti.
    Nella delusione, nel dolore, nel vedere l'eroe sconfitto, la bella che muore, invece, tutti riescono a leggere qualcosa di se stessi."
    - "e qui, per noi, ora... cosa c'è?"
    - "c'è che dopo una cosa così... o è per sempre, o è un addio."
    Lei annuì, ma non lo guardò. Alzò le spalle, si voltò:
    - "In fondo, anche un addio è per sempre... no?"

    Calano le luci.

    Titoli di coda.

    Sipario.
    Guido Paolo De Felice
    Composta giovedì 1 marzo 2012
    Vota la frase: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di