Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Giorgio Baiardi
Ogni secondo vale un secolo. Quando sei solo. Sul punto di varcare il tempo di te. Esistere sentendo il tuo passo, se ascolto. Non una vana parola, per proferire quanto la tua presenza per me, abbia l'apparente sensazione di esserci stata sempre. Come se avessimo consumato il nostro essere. Una malinconica contrizione il mio stare, il mio andare. E chiuderò gli occhi pensando a questo. Quanto Amore.
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Giorgio Baiardi
    Un ingombro emozionale. Che ora è qui, nella soffitta della mia mente. Quale fosse, davvero, un ostacolo invalicabile. Accendo la luce, come se questo bastasse a liberare il mio arcaico demone. Così poderoso, prodigioso nella sua forza. Mi manchi. E penserò al modo di rinchiuderlo nel cassetto della memoria. Ma non oggi, domani. Nel mio domani.
    Vota la frase: Commenta