Questo sito contribuisce alla audience di

Frasi celebri di Fabio Privitera

Consulente informatico, nato lunedì 24 aprile 1978 a CATANIA
Questo autore lo trovi anche in Poesie, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Fabio Privitera
Sentiva la sua vita come un foglio di carta velina. Poco consistente e trasparente alla luce, nella quale desiderava sparire, confondendosi con l'oscurità per, infine, divenire irraggiungibile. Non si sarebbe così posto il problema di chi non si prendeva tanto disturbo da raggiungerlo, avvicinarlo, essendo egli per primo inaccessibile. Un dubbio però lo dimorava: se non fosse già così, se non fosse già lui a escludersi dal mondo o se fosse la propria esistenza a non valere alcuna presenza. Forse entrambe le cose, forse l'inutilità era conseguenza dell'atteggiamento che aveva preso verso se stesso.
Composta martedì 15 settembre 2015
Vota la frase: Commenta