Aforismi di Emily Brontė

Scrittrice e poetessa, nato giovedģ 30 luglio 1818 a Thornton, Bradford (Regno Unito), morto martedģ 19 dicembre 1848 a Haworth, Yorkshire (Regno Unito)
Questo autore lo trovi anche in Poesie, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: superelenuzza5
A che scopo esisterei, se fossi tutta contenuta in me stessa? I miei grandi dolori, in questo mondo, sono stati i dolori di Heathcliff, io li ho tutti indovinati e sentiti fin dal principio. Il mio gran pensiero, nella vita, č lui. Se tutto il resto perisse e lui restasse, io potrei continuare ad esistere; ma se tutto il resto durasse e lui fosse annientato, il mondo diverrebbe, per me, qualche cosa di immensamente estraneo: avrei l'impressione di non farne pił parte. Il mio amore per Linton č come il fogliame dei boschi: il tempo lo trasformerą, ne sono sicura, come l'inverno trasforma le piante. Ma il mio amore per Heathcliff somiglia alle rocce nascoste ed immutabili; dą poca gioia apparente ma č necessario. Nelly: io sono Heathcliff! Egli č stato sempre, sempre nel mio spirito: non come un piacere, allo stesso modo ch'io non sono sempre un piacere per me stessa, ma come il mio proprio essere. Cosģ, non parlar pił di separazione: ciņ č impossibile e...
Emily Brontė
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: superelenuzza5
    ... E cosģ egli non saprą mai quanto io lo ami; e ciņ non perché sia bello, Nelly, ma perché lui č pił me di me stessa. Di qualunque cosa siano fatte le anime, certo la sua e la mia sono simili: e quella di Linton č invece tanto differente dalla nostra quanto lo č la luna da un lampo, o il ghiaccio dal fuoco.
    Emily Brontė
    Vota la frase: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di