Scritta da: Eleonora M.
È come stare al timone di una nave in balia della tempesta, con le vele gonfiate da un vento troppo forte. Non ci sono marinai, non c'è niente, solo io e il mare.
Tu sei il mare, e cerchi di uccidermi.
Ma io che sto morendo voglio te. All'infinito. Voglio che tu sia il mio ultimo pensiero.
Quindi uccidimi, se vuoi, ma non lasciarmi.
Eleonora Mazzini
Composta lunedì 2 maggio 2011
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Eleonora M.
    La solitudine non è insormontabile. Non di giorno. Di giorno la gente ti sfiora per strada, di giorno non senti il bisogno di un contatto in modo così disperato.
    Ma di notte... di notte il mondo fa silenzio, e l'unica cosa che senti è il tuo respiro, e l'unica cosa che vorresti sentire è il respiro di qualcun altro accanto a te.
    Eleonora Mazzini
    Composta lunedì 11 aprile 2011
    Vota la frase: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di