Frasi celebri di Donatella Fantauzzi

Organizzo la mia vita, nato martedì 15 gennaio 1963 a terni (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Poesie, in Racconti, in Leggi di Murphy e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Donatella
È quasi impossibile insegnare a sorridere a se stessi, se non siamo proprio noi a volerlo fare. Sai i percorsi della mia vita mi hanno insegnato che posso contare solo su me stessa e nessun'altro. A volte la disperazione ti porta a conoscere ed apprezzare la vita in maniera umile e il dolore a gioire delle piccole cose, e per poter avere questi "privilegi" devi farti coraggio da sola e quale metodo migliore di mettersi difronte allo specchio e donarti un sorriso... almeno sai che è sincero.
Donatella Fantauzzi
Composta sabato 28 gennaio 2012
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Donatella
    Come si fa a condannare e giudicare qualcuno quando non lo si conosce... quando non si sà cosa ha passato nella sua vita... quello che ha subito e quello che ha sofferto...
    Quando una persona ha sempre messo in primo le necessità degli altri difronte ai suoi bisogni e all'improvviso arrivata all'esasperazione si ribella, però sbagliando nella maniera e pagando le conseguenze sulla sua pelle, e per tutto questo non basta... non basta aver sofferto, no non basta perché nessuno pensa che determinati errori fatti sono stati dettati dalla disperazione, sarebbe troppo facile "pensare" che c'è un motivo... ma la cosa più triste è che fra quegli "errori" fatti non si è saputo riconoscere ciò che non era un errore...
    Scagliate pietre gente... ce n'è per tutti...
    non si può far più male di quanto non ne abbia già ricevuto...
    Donatella Fantauzzi
    Composta sabato 21 gennaio 2012
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Donatella
      C'è chi ti usa come valvola di sfogo ai suoi problemi, chi fa divenire un'arma impropria il tuo inchiostro per truffare gli altri, chi ti sfoggia in oro come simbolo di potere, chi ti rosicchia perché con te non ha un buon rapporto, chi si illude che tu faccia il suo lavoro, ma solo una mente pura come quella di un bambino ti usa per quello che sei... una penna.
      Donatella Fantauzzi
      Composta mercoledì 21 dicembre 2011
      Vota la frase: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di