Scritta da: Carla Compierchio
Tu sei la forza che a volte mi manca, sei la mia luce in quelle notti in cui mi assale l'insicurezza e la paura, sei la pioggia che rinfresca la mia testolina piena di pensieri ché poi a volte il loro soggetto sei tu, sei la chiave che riapre spesso la porta della mia vita quando mi chiudo dentro ché fuori tutto corre troppo veloce, e mi abbracci e mi sorreggi perché insieme si affronta tutto.
Carla Compierchio
Composta mercoledì 24 settembre 2014
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Carla Compierchio
    Ci siamo scelti senza troppe domande e perché, ci siamo portati l'uno nel mondo dell'altro, liberi di essere come siamo, senza tanti pensieri e senza tante parole. Ci siamo donati pace per quel che abbiamo potuto e amore, quello che ancora ci tiene uniti.
    Ti ho scelto e ti sceglierò ancora tutti i giorni, perché so che sei sempre accanto a me, anche quando il cielo è nuvoloso e minaccia tempesta e io mi rinchiudo nei miei silenzi che sai comunque colmi di amore.
    Ti ho scelto e tu hai scelto me.
    Ti ho scelto e ti sceglierò sempre.
    Carla Compierchio
    Composta martedì 23 settembre 2014
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Carla Compierchio
      Si è soliti dire che le delusioni nascono perché ci si pone delle aspettative.
      Io credo che porsi delle aspettative sia umano e che non ce ne siano di grandi o piccole. Credo anche che esse dipendano dal fatto di credere nei valori come l'amicizia, l'amore ecc...
      a lasciarti deluso non sono quindi le aspettative che ti poni, ma le persone in cui le poni, che spesso non sono in grado di assumersi le responsabilità delle proprie azioni.
      Carla Compierchio
      Composta lunedì 22 settembre 2014
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Carla Compierchio
        Chilometri di parole, a cui mi sono aggrappata che sembravano portare alla felicità ed invece erano solo vane passerelle, ché comunque sapevi di essere un appiglio ma hai ritratto la mano, senza diventare un addio, forse perché sono io che non l'ho permesso, forse sono io che in fondo non lo voglio.
        Chissà forse arriverà il momento, o avverrà il contrario.
        Carla Compierchio
        Composta domenica 21 settembre 2014
        Vota la frase: Commenta
          Scritta da: Carla Compierchio
          Le braccia conserte, un incrocio di difesa, l'una sorregge l'altra, sono uno scudo, io non attacco, ma mi difendo.
          Il mio attacco e nello stesso tempo una resa è l'abbraccio: incrociamo le nostre braccia l'uno dietro la schiena dell'altro, e facciamoci scudo, per me e per te.
          Carla Compierchio
          Composta domenica 21 settembre 2014
          Vota la frase: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di