Questo sito contribuisce alla audience di

Aforismi di Antonino Gatto

Libero professionista, nato martedì 16 maggio 1972 a Barcellona Pozzo di Gotto (ME) (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Poesie, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione, in Proverbi e in Diario.

Scritta da: Antonino Gatto
Occhi chiusi per gustare
attimi di Vita
trascorsi accanto a Te.
Palpita il mio Cuore
al picchiettio del tempo,
e la mia Mente naviga
nel tuo universo senza confine,
mentre i miei occhi come ancore,
mi riportano alla realtà.
La mia pelle
segue il corso delle stagioni,
ed il nostro specchio
tradisce giorno dopo giorno
la mia eterna giovinezza interiore.
Mille volte tornerei indietro,
e mille volte ancora,
per restare ancora un attimo accanto a Te,
ad osservar l'aurora.
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Antonino Gatto
    Incomincia il tuo dì con un sorriso
    non temere un po' di rughe sul tuo viso.
    Alza il volto verso il cielo ogni tuo giorno
    e perdona il tuo nemico al suo ritorno.
    Prima o poi avremo un male da guarire
    e dovremo fronteggiare una dottrina
    non temere se ti tocca di soffrire
    ma sorseggia questa dolce medicina.
    Sarai pure un palato sopraffino
    ma ricorda ogni dì un po' di vino
    una mela, pomodori e pecorino
    aglio e latte di capra, ogni mattino
    Ignora i tuoi affanni
    vivrai 100 anni!
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Antonino Gatto
      Duna d'estate di sabbia assai fina,
      nudi dietro agli scogli, l'intera mattina.
      Ricordo quel giorno d'agosto dorato
      in cui mi hai amato.

      La tua pelle velina
      e complice il cuore,
      con labbra di seta
      mi hai donato il tuo amore.

      Ora passano gli anni
      e i tuoi occhi di mare
      sono sempre al mio fianco
      e non li vorrei mai lasciare.

      Le tempeste del tempo,
      non ci potranno scalfire,
      siamo polline al vento,
      siamo sabbia nel mare.
      Composta venerdì 13 agosto 2010
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Antonino Gatto
        Veniamo al mondo per migliorarlo
        passiamo anni a danneggiarlo,
        i nostri padri con gran decoro
        vorrebbero da noi quel che manca a loro.

        In cielo e in terra, ed in ogni anfratto,
        ci sono i segni di un Architetto,
        che ha resistito alle intemperie
        perché il suo amore non è mai andato in ferie.

        Così ogni giorno, al chiaror del sole
        apriamo la finestra del nostro cuore,
        affinché chi accende la nostra vita,
        non spenga il lume a metà partita!
        Vota la frase: Commenta
          Scritta da: Antonino Gatto
          Oggi un seme sei tu figlio mio,
          che dimori nel ventre di tua madre terra,
          presto la pioggia bagnerà il tuo io,
          e crescerai dal sangue di quella guerra.

          Fragili i tuoi rami spogli, saliranno verso il cielo
          e oscillando fra le luci del giorno verrà sera,
          fino a quando gemme e foglie sul tuo stelo
          porteranno i segni della primavera.

          Verrà l'estate e il suo calor fraterno
          e poi l'autunno con la sua brezza,
          cadrà il tuo frutto e poi l'inverno
          cullerà il seme della tua saggezza.
          Vota la frase: Commenta