Scritta da: Andrea Ghitarrari
La mia libertà sarebbe stata la tua prigione.
La distanza... se solo avessi voluto, il fascino di qualcosa che si sogna ma non è realtà.
Le attese, la passione che aumenta,
il mio silenzio, le tue incertezze.
Non concedermi, la speranza, il desiderio di poter avere ciò che non hai.

Tutto però basato sulla capacità di razionalizzare, di compiere un'azione dove già si è a conoscenza del fine!

Questo succede perché a volte si usa troppo il cervello anziché l'istinto.
Non sarebbe tutto più bello se solo si improvvisasse!? Lasciarsi andare è forse sbagliato!? Io non penso. Ma purtroppo so che non sempre funzionerebbe.
Andrea Ghitarrari
Composta sabato 20 febbraio 2010
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Andrea Ghitarrari
    Pochi sanno esporsi e dare fiducia, quella vera, sincera, in cui credi, dove corri il "rischio"; rischio che essenzialmente non esiste. chi non si mette in gioco perde tutto senza realmente averlo mai ottenuto. fidarsi fa bene, anche se molti pretendono di farlo senza neanche esserne capaci con loro stessi, bensì credo che nella fiducia, come in tutto il resto, il trucco sia crederci davvero.
    Andrea Ghitarrari
    Composta sabato 20 febbraio 2010
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Andrea Ghitarrari
      Le persone si preoccupano sempre di quello che non hanno, di come non sono, fanno caso agli aspetti negativi senza osservare quasi mai quelli positivi! Addirittura si preoccupano di essere sé stessi per paura del giudizio altrui. Io a volte mi chiedo: sarò pazzo a fregarmene di tutto, o quasi? Allora ripenso alla domanda e me ne frego della risposta.
      Andrea Ghitarrari
      Composta sabato 20 febbraio 2010
      Vota la frase: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di