Prendiamo schiaffi in faccia da una soubrette argentina che ci da del "popolino"...
l'"ignorante" lo aggiungiamo noi.

Un giocatore colpisce il pallone
con la sua testa piena di nulla
e le tasche piene di soldi.

Una trota parlante discute
e vorrebbe decidere i destini degli altri,
donne belle parlano troppo e fanno poco,
donne ex belle parlano troppo
in troppi posti.
Cantanti ed attori
ormai promossi a grandi saggi e vicesanti fanno comizi, dall'alto del loro star bene, dall'alto del loro "a me è permesso" e dal basso della loro dignità perduta.
Uomini ambiziosi
fanno il loro interesse,
uomini gretti non hanno ritegno,
associazioni tutelano i numeri
non i meritevoli
intanto noi ci ribelliamo
a corrotti e corruttori,
a furbi e delinquenti,
a ipocriti e saccenti,
ci ribelliamo al peggio di ogni parte,
... anche se poi non serve a un cazzo
per fortuna ci sono le canzoni,
per fortuna ci assiste l'apatia.
Alexandre Cuissardes
Composta lunedì 28 novembre 2011
Vota la frase: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di