Commenti a "Il tuo compito nella vita è recitare..." di Epitteto


19
postato da , il
La chiocciola, scheggia!!!

La parte assegnatami, per quanto scomoda e simile alla tua, credo non la modificherei neanche con una vincita.
Tu vinci 11 euro, io ne ho vinto 15000 ( quindicimila) dieci anni fa, erano trenta milioni, con una giocata di  mille lire (2 colonne al superenalotto)  due anni dopo ho sborsato cinque volte la vincita, che comunque è stata una "vera manna" perchè non avrei potuto far fronte con il solo lavoro alla situazione.
18
postato da scheggia52, il
Beccata in flagrante parola..ma quale?
17
postato da scheggia52, il
Ma come ha fatto quel pirl@ a diventare povero dopo aver vinto al superenalotto? Anch'io vinco al superenalotto e rimanago povera:  ma vinco, quando vinco, 11 euro!!!!! 
La parte che interpreti Bea, assomiglia molto alla mia.............
16
postato da , il
Inutile, scheggia.
Pochi giorni fa ho letto su un quotidiano che un tizio dopo aver vinto al superenalotto è diventato povero.
Riguardo al destino, al copione e al regista
scriverò in seguito, non sono lucida
qualcuno mi ha assegnato la parte scomoda: lavorare-lavorare-lavorare.
15
postato da scheggia52, il
E' vero Rossella: noi siamo quello che abbaimo deciso di essere. Ma cosa ci ha portato a questa scelta? A volte si sceglie quella via, perche' non ne trovi altre, quindi e'  si una scelta, ma limitata. A me piacerebbe molto essere miliardaria.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti

Questo sito contribuisce alla audience di