Scritto da: Anna De Santis
Come avrei potuto sopportare un uomo per casa che non fosse mio marito, ed al quale ancora dopo 30 anni non mi ero ancora abituata? Aspettavo dunque che il marito di mia figlia scendesse giù per la colazione, ed io svelta nel bagno come una ladra, per non farmi vedere così sciatta ed ancora... [continua a leggere »]
Anna De Santis
Vota il racconto: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di