Scritta da: ODIOSA

Malinconia di Primavera

Tutto passa
tutto si trasforma
le onde del mare
mutano colore
le rondini volano
così in basso
che sembrano
volerti piombare addosso.

Gli alberi spogli
si riempiono di fiori
ed il cielo risplende
di un azzurro immenso
La terra ha asciugato
le lacrime del mondo
e le stagioni hanno rubato
le ore alla vita

Sul viso piccole rughe
scandiscono i rintocchi del tempo
mentre l'anima affamata,
cerca la sua primavera.
Tindara Cannistrà
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: ODIOSA

    poeta maledetto

    Tutto vibrava forte
    sulle corde dell'anima
    Sentiva le urla del mondo
    rimbalzare nelle pareti del cuore

    Avvolto in un manto d'emozioni
    lasciava che lacrime acuminate
    trapassassero
    la barriera dei sogni

    come in un inferno bruciava e giaceva
    asfissiato dal tanfo dei ricordi
    ed avvinghiato ad avide parole
    lui era poeta maledetto.
    Tindara Cannistrà
    Composta mercoledì 11 aprile 2012
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: ODIOSA

      Primavera

      Vi è un grillo che saltella
      giù nel prato
      e un paperello sguizza
      nel fossato
      sul ramo un passerotto
      ha cinguettato
      e un bimbo nel suo letto
      è addormentato
      Accanto un angioletto
      tutto alato
      un sogno tutto d'oro
      gli ha portato
      e presto al nuovo dì
      appena nato
      col sol che a buon mattino
      s'è svegliato
      un mondo tutto nuovo
      gli ha donato
      ed i giorni pien di fiori
      ha colorato.
      Tindara Cannistrà
      Composta mercoledì 7 marzo 2012
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di