Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Silvana Stremiz

Nato martedì 12 luglio 1960 a Port Arthur (Canada)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Silvana Stremiz

A Volte Ti Penso

A volte ti penso in modo tenero
a volte in modo folle
a volte guardando la luna
a volte in riva al mare
scandalosamente
passionalmente
ma sempre con amore.

A volte penso alle tue labbra
a volte alle tue mani
a volte sento i peccati
prendermi l'anima
e li sento leciti sul mio corpo.

A volte immagino
a volte sogno
e disegno con le labbra
ogni tuo contorno.

A volte ti penso semplicemente
senza una ragione.

Ma quello che non accade "a volte"
– ma sempre –
è di sentirti parte di me.
Composta martedì 1 settembre 2015
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Silvana Stremiz

    Potrei strappare la pagina di te...

    Potrei staccarti dal cuore
    strappare la pagina di te
    inventarmi un nuovo sogno
    scarabocchiare la parola fine
    potrei fare a meno di te ora
    perché sono più forte del mio cuore.

    Sono la mia ragione
    sono le mie scelte
    sono il mio coraggio
    sono il mio amare
    sono il mio osare
    sono le mie ali.

    Padrona delle mie direzioni
    sono le mie azioni
    sono le mie lacrime
    sono i miei sorrisi.

    Conosco il tempo
    di un attimo
    il sapore di un rimpianto
    il coraggio di un sogno
    l'intensità di un respiro
    il piacere di un sospiro
    e la magia di una poesia
    di questa nostra poesia.

    Potrei strappare la pagina di te
    ma ti tengo stretto al cuore.
    Composta martedì 1 settembre 2015
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Silvana Stremiz

      So, anche se non conosco il quando

      So, anche se
      non conosco il quando
      io e te siamo destinati ad amarci
      come forse mai
      non è stato prima.

      Destinati a consumare il più illecito
      dei sospiri
      sotto un cielo stellato di sogni
      a bruciare la passione
      sotto la luna complice
      nell'infinito di un attimo
      come solo gli anni e la passione insegnano.

      Fermeremo l'attimo
      lo stringeremo in un unico respiro
      respirando l'uno dell'altro
      fino a toccare la luna
      e del cielo tutte le stelle.

      So, anche se
      non conosco il quando
      che tutto accadrà
      perché tu lo vuoi
      perché io lo voglio
      perché è un peccato che vale il paradiso.

      Per quanto il vento soffi contrario
      ci porterà a ritrovarci
      e come un onda in tempesta
      ad amarci.

      So, anche se
      non conosco il quando.
      Composta lunedì 9 novembre 2015
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Silvana Stremiz

        So che peccare si dice sia peccato

        So che peccare
        si dice sia peccato
        ma so che di te
        peccare è lecito
        me lo dice il cuore
        l'anima
        e ogni centimetro di me.

        Proibito è rimpiangerti
        lasciarti andare
        senza sfiorarti
        toccarti
        baciarti
        amarti
        prendere un attimo di te
        per donarti un attimo di me.

        L'unico vero peccato sarebbe di te il rimpianto.
        Composta martedì 10 novembre 2015
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Silvana Stremiz

          L'ho detto sottovoce... l'ho affidato al vento...

          Ho scritto t'amo
          in ogni laddove
          in riva alla spiaggia
          all'arrivo dell'onda
          l'ho messo al riparo
          dietro uno scoglio
          l'ho nascosto al tempo
          alle parole.
          L'ho scritto nei fondi di caffè
          sul tavolino di un bar
          sul marciapiede
          su un foglio di carta
          in una poesia.
          L'ho detto con un bacio
          con un ti voglio
          con il silenzio di uno sguardo
          con un sospiro.
          L'ho detto sottovoce
          l'ho urlato alle stelle
          l'ho affidato al vento.
          Se ora guardi
          lo troverai tracciato
          in un sogno
          in fondo al cuore
          nel prossimo bacio.
          Composta martedì 13 ottobre 2015
          Vota la poesia: Commenta