Questo sito contribuisce alla audience di

Cuore di pezza

Nello squarcio profondo dell'anima
sospinge lieve l'eco delle tue frasi.
Spero tu possa cucire
i lembi del cuore che
un passante distratto ha stracciato
Non è facile stare al fianco mio,
proprio come la corsa
per prendere il treno in orario
nella mattina in cui
hai rinviato la sveglia
5 minuti più tardi del solito.
In un bottone
il mio cuore di pezza
si impigliò
e slacciandosi
tutto di me
per terra si rovesciò.
Adesso è un gomitolo
che ahimè
capitombola nel viale
raccogliendo sassolini,
polvere e fango.
Vota la poesia: Commenta

    Puoi fermare l'amore?

    Prova ad immergere
    le mani in un fiume.
    La corrente ti spinge
    nel senso del mare.
    Puoi fermare l'amore?
    Ogni stella è un chicco di sabbia
    scivola tra le mani...
    Puoi fermare l'amore?
    Viaggia il tuo pensiero
    In un asciutto mare
    e io ti scrivo in silenzio
    dentro una bolla di sapone.
    Posso solo rimirare
    dalla discosta orbita
    ivi è il mio cuore
    bisognoso di cure.
    Puoi fermare l'amore?
    Non credo si lasci prendere
    Perché non c'è velocità
    più rapida di essa.
    Perché mentre lo contempli
    è già giunto al capolinea.
    Vota la poesia: Commenta

      Titolo (facoltativo)

      Nell'immacolato sfolgorio del sole
      che danza
      creando pulporee striscie lungo i fianchi,
      desidero te.
      Che come fluida sorgente disseti
      le aride curve della mia mente.
      Visionario e balzante
      sugli occhi è il mio impulso.
      Vestita di aria chiara del mattino,
      scrivo ombra sulla pelle,
      le amorevoli carezze che vorrei.
      Come in preghiera,
      lentamente alzo il mio sguardo
      e sento forte la comunione
      dell'anima mia col vento
      che a te giunge
      per farsi respirare.
      Vota la poesia: Commenta

        Il giorno che ci aspetta

        Il corpo mio si piega
        Su nervi di tela
        e luci di candela.
        Un sangue colora la schiena
        quando bacia la mia vena,
        il respiro si fa di crema.
        Sento che
        non sarò più foglia d'autunno
        dormiente sui binari
        di quel treno che mai passò.
        Sento che
        non ci saranno strade da perdere
        dentro i tuoi occhi.
        Ho solo un cielo nero da riempire
        con nuovi disegni
        ad ogni ritorno da te.
        Non ci sarà più
        aria da trattenere a denti stretti,
        perché soffierai sulle nuvole
        dei miei polmoni.
        Adesso posso sentirmi lontano.
        Adesso posso dirti perché ti amo.
        Adesso posso iniziare
        raccontarti chi sono io,
        perché se amo vivo,
        Se ho amore
        Io sono.
        Vota la poesia: Commenta