Questo sito contribuisce alla audience di

Dei pensieri e delle forme

La mente è un fascio di luna
circonda il cielo
ricava pensieri forti
d'inquietudine si vestita.
La sera
è vernice che cola tra le mani
quest'impossibilità dell'essere.
Statici pensieri su pezzi di carta.
Io ho scritto.
Ogni tanto perdo,
ogni tanto trovo.
La bocca dischiusa è un vaso
stipo di parole immuni al tempo.
Se provi a chiudere gli occhi
c'è una forma
lucente, argentea
figura
leggiadra e scostante,
ti viene vicino
sdraiandosi
sugli occhi,
allora i tuoi sguardi saranno i miei
e di quel concetto
la chiave che apre l'arcano
misterioso e ineluttabile destino.
Vota la poesia: Commenta

    L'universo dentro te

    Osserva
    con gli occhi di un giovane viaggiatore,
    la natura che cresce
    si regala,
    si amplifica.

    Nel suono della vita che diventa luce,
    attraversa il tempo,
    c'è sostanza che ingloba altra materia,
    e tutto si espande.
    Un energia che proviene dal'universo...
    Un dare e ricevere amore
    qualcosa che parte dal profondo
    e che non conosce ragione.
    Tutto è vita e ogni giorno tutto ci parla,
    nel mutamento costante,
    si sussegue il sentiero della saggezza.
    Osserva questa è l'eternità.

    Il tuo pensiero sta cambiando,
    qualcosa di sorprendente sta avvenendo:
    linfa vitale
    crea profonde realtà
    fluisce,
    cambia e trasmutare in equilibrio con l'Universo.
    Il volo e la rotta stanno nella letizia libertà dell'essere.
    Vota la poesia: Commenta

      tanto il sole sa sempre come fare

      Attenderò
      che si abbassi il sole,
      come l'inchino gentile di un vecchio
      col suo cappello e le logorate suole.

      Sarà sempre più rosso
      come sangue che mi veste addosso
      di un orizzonte che mi rende mite...
      Raschio via le ferite,
      quando nell'anima mi camminavi
      schiacciando il cuore.

      Avvertivo sciogliersi,
      quando mi abbandonavi,
      il laccio di quel dolore
      che cadendo non fa rumore.

      Sovrana silenziosità
      mi trafiggi col tuo raggio
      "ora è tardi e devo andare",
      non mi voglio più voltare...
      Tanto il sole sa sempre come fare.
      Vota la poesia: Commenta
        Non è quando ti scrivo
        che ti tengo tra le dita,
        Non è quando ti leggo
        sulle pagine sporcate dalla vita.

        Io ti amo poesia
        quando profumi di nuove idee
        ridipingi di sfumature rosee e fresche
        le ombre e i temporali dei giorni.

        Con l'età di un fiore di primavera
        arrivi,
        lunga è la gestazione nella mente.
        Come un velo ti porto al vento,
        issandoti sulla porta dei sogni.
        Vota la poesia: Commenta

          La bussola del cuore

          Nella sorda figura
          cerco di riunire i pensieri.
          Ed ecco scoprire la magica metafisica della mia mente.
          Sfogliando tra i solchi del destino,
          ho imparato ad innamorarmi delle meravigliose
          piccole cose che appartengono alla quotidianità.
          Come un singolare ed incostante esploratore,
          ho inceduto a lungo,
          in stretti corridoi,
          sino a sentirmi
          come un petalo rapito dalla corrente.
          Con l'illusione di avvistare
          l'isola lontana,
          scivolando e amando
          la consistenza dell'acqua.
          Così ho compreso che un cuore
          per prosperare ha bisogno
          di forti muri
          come un edera rampicante.
          Vota la poesia: Commenta