Scritta da: Phoebe Gazzo

Il principe azzurro

Parole, parole senza senso dette solo per ricevere un sorriso,
un sorriso a volte anche falso,
ma quando si ama la persona accanto,
basta poco per farla emozionare!
Digli la verità! Digli: lo sai cosa penso?
Digli: penso che sei l'azzurro del cielo,
che tu sei il blu del mare di notte,
che tu sei l'arcobaleno dopo la pioggia
che tu sei unico e speciale!
Tutto questo solo per farti capire che
tu sei la linfa che scorre dentro di me!
Senza di te io non vivo!
Sappi che io ti amo con tutta l'anima!
E immediatamente lui si avvicina,
mi prende il viso e mi sussurra:
ecco questo è tutto quello che ti volevo dire!
Mi hai appena rubato le parole dal cuore,
come hai fatto, chi ti ha dato la chiave del mio cuore?
E mi bacia! Un bacio romantico,
infinito come l'universo, bello come il tramonto!
E non penso ad altro che a te! Ormai sei dentro me!
Gli occhi ormai non guardan che te,
il tuo dolce viso è stato copiato nel mio cuore
e sei diventato l'unica ragione della mia vita!
Quando sento un uccellino che canta,
e una leggera brezza sulla mia pelle,
apro gli occhi e scopro che era solo un sogno, un bel sogno!
I sogni infondo un po' di verità ce l'hanno!
Quindi ti continuerò a sognare fino a quando
Il mio principe azzurro mi porterà con sé!
Phoebe Gazzo
Composta martedì 22 dicembre 2009
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Phoebe Gazzo

    Ti regalo un sorriso

    Oggi c'è qualcosa di speciale nell'aria,
    il sorriso non si cancella dal mio viso!
    Voglio regalare un sorriso a tutti!
    Un sorriso ai bimbi che mi guardano
    con il viso all'insù pieni di stupore.
    Un sorriso a tutti quelli che stanno soffrendo d'amore,
    pensando di non uscire mai da quel labirinto di solitudine!
    Un sorriso alla mia famiglia,
    per dirgli ancora una volta grazie per quello che fanno per me.
    Un sorriso alle mie amiche
    che non smettono mai di regalarli a me quando sono giù!
    Un sorriso ai vecchietti che si tengono per mano,
    regalandogli ancora gioia di vivere malgrado la loro età!
    Un sorriso ai miei nemici, facendogli capire che
    Malgrado tutto nel mio cuore li ho già perdonati!
    Un sorriso a tutti gli stranieri,
    regalandogli un benvenuto che molti gli hanno negato,
    e una speranza per il futuro augurandoglielo più roseo!
    Fare stare bene gli altri, fa star bene anche a me,
    vivo per la gioia altrui, per regalare sorrisi a spiriti affranti
    e a persone respinte solo per il colore della pelle!
    Fino a quando un corpo sarà formato da un cuore,
    quella è una persona che come noi
    ha gli stessi bisogni e gli stessi sentimenti.
    Quindi come noi hanno lo stesso diritto
    di stare sulla terra e vivere felicemente!
    Se un giorno i pregiudizi umani finiranno,
    allora si vivrà tutti in pace!
    In un mondo dove il bianco e il nero
    si terranno per mano regalando sorrisi!
    Phoebe Gazzo
    Composta lunedì 21 dicembre 2009
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Phoebe Gazzo

      Cambierà l'aria

      Guardandoci occhi negli occhi,
      le parole non serviranno.
      Mi basta che tu legga quello che ho nel cuore,
      le parole vogliono restare segrete,
      forse ho solo paura di me,
      la paura è troppo grande per
      dimostrarti quanto ti amo!
      Sai la vita mi ha insegnato a essere prevedibile,
      potrai essere il mio grande amore,
      ma per non soffrire,
      per non piangere più rinuncio a confessarti
      quel sentimento che provo per te.
      È un sentimento che cresce
      secondo dopo secondo
      Ad ogni tuo sorriso, ad ogni tua parola gentile,
      quindi perdonami se non ti dirò niente,
      ma se tu vuoi, guardami negli occhi
      e capirai quant'è grande il sentimento per te.
      Guarda dentro te stesso e scopri
      se c'è un posto per me nel tuo cuore,
      resterò con te!
      Ma se il tuo cuore è già pieno di emozioni
      e non ne vuoi di nuove,
      allora io vivrò, resterò così delusa dalla vita,
      come se in me ci fosse qualcosa che non va!
      Ma lo so è colpa mia,
      non volevo soffrire, ma sto sempre qui a piangere,
      come vorrei cambiare aria,
      ripartendo da zero, domani resterò con
      il viso sopra il cuscino immobile come se il mondo
      si fosse fermato e penserò a te,
      vorrei cambiare aria per respirare di nuovo
      in un mondo che non mi regala sofferenze!
      In un mondo dove l'aria fa sempre sorridere!
      Phoebe Gazzo
      Composta domenica 4 ottobre 2009
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di