Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Catone appassito

Ccà ffore

Pare ca s'arreposa 'ncopp' 'o lietto...
Nun sta durmenno: è morta
distrutta d''a fatica d' 'o campà.
'Na chiorma d'angiulille he piede suoje
càntano 'a Gloria 'e Ddio dint'a' nuttata -
Ccà ffore
'na voce canta pe' 'na 'nnammurata.


Sembra che riposi sul letto...
Non sta dormendo. È morta
distrutta dalla fatica che è il vivere.
Uno sciame d'angioletti ai suoi piedi
cantano la Gloria del Signore nella notte -
Qui fuori
una voce canta per l'innamorata.
Vota la poesia: Commenta