Poesie di Lina Orlandi

Nato mercoledì 29 marzo 1961 a Bologna (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: L. Orlandi

Luminoso varco

Dirigo la mia piccola lumiera
e apro, un leggero cigolio,
oltre il quale una luce
ccecante mi pervade.

Varco la soglia incuriosita,
attratta dal calore che abbraccia,
allargo la mia anima,
ritrovo ciò che ho perso
ed è il Giorno del Sole.

Dallla terra umida si leva
un profumo intenso
di libertà e d'incenso.

Mille raggi avvolgono,
energia pura, fierezza, gioia.

Ho paura, lascio la porta socchiusa...
Lina Orlandi
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: L. Orlandi

    Ricordi di... versi

    Verso la fine degli anni
    parte della mia vita di fanciullo si fece confusa,
    una cosa ricordo che allora aprivamo i libri
    ma si parlava solo d'amore e mai di filosofia.
    Quando parlo con mia figlia
    le racconto spesso della mia gioventù.
    Lei mi ascolta, mi sorride,
    mi accarezza le mani e se ne va,
    lasciandomi ai ricordi, così vicini
    che potrei toccarli con lo sguardo.

    Ricordi di... versi
    Versi ricordati
    imperiosa malinconia
    che circondi ogni giornata
    ti accolgo e ritrovo serenità.
    Lina Orlandi
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: L. Orlandi

      Bagliore

      Qualunque occasione per vergare
      è turbamento che sovrasta l'anima.
      Dirigo il mio lume e schiudo,
      con leggero stridio un chiarore
      accecante mi penetra.
      Ignoro la scoperta, ma il trasporto
      supera la ragione.
      Varco la soglia attirata e sedotta
      dall'ardore che mi cinge
      dilato lo spirito e rinvengo il perduto.
      Dall'umido suolo
      fragranza di libertà, gioia, vigore.
      Dolce concedersi alla passione
      sull'intelletto.
      Lina Orlandi
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di