Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Lina Orlandi

Nato mercoledì 29 marzo 1961 a Bologna (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: L. Orlandi

Germogli

L'arroganza dell'età
li condusse sulla strada,
voci alte ed insolenti
passi incerti e sguardi bassi,
timidezza e trasgressione
era il branco del quartiere.

Uno nuovo si aggregò, sempre solo,
spalle chiuse e grandi occhiali
non sapeva cosa fare,
ma nel gruppo lui trovava
grande forza nell'agire.

La vita separò menti e destini
chi di pecche, chi di vizi
tutto il giorno si saziava.

Dopo venti lunghi inverni
si rivedono a quel bar,
barbe lunghe, occhi appannati,
la memoria sale al cuore.

Lì comincia un tratto nuovo
della strada ormai dismessa,
non sapevan cosa fare
ma nel gruppo ritrovaron
grande forza nell'agire.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: L. Orlandi

    Donna aquilone

    E ora dove potrà riempire la brocca per dissetarsi?

    Vagando tra la folla,
    guscio d'uovo senza buccia,
    che va tra la fanghiglia

    mondo sospeso
    in cui le creature sul fondo nutrono
    quelle in superficie,
    aspettando aquiloni.

    Come aquiloni al cielo che rimbomba,
    legata a un'altra estremità
    la donna coinvolta in una dipendenza
    che la rassicurava e dalla quale non sapeva uscire,
    disse al suo aguzzino:

    il mio più grande desiderio
    era quello di incoronarti con fiori freschi.
    Composta lunedì 18 agosto 2014
    Vota la poesia: Commenta