Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Lella Frasca

Nato domenica 1 gennaio 1956 a Roma (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Lella Frasca

Ciao Gioggy

Zia già se l'immagginava
davecce nà nipote coll'indole "gitana",
t'avemo convinta a annà all'università
e manco colla laurea riesci a lavorà!

Questo è proprio un paese de merde,
dove er ricco te fotte e er povero perde.
è nà vergogna fa scappa li giovani dall'Italia
e tu, forte e coraggiosa te ne vai in Australia.

Nun ce la fai più a mendicà un posto de lavoro,
ce lasci a tutti, "li mortacci loro"
che "nvece de pensà ar popolo che more
stanno tutti appresso ad Arcore
e an fjo de na mignotta
che pure condannato ancora nun ce sbotta!

Vai, gioia nostra e fatte vale",
l'Italia nun le merita persone come te;
esplora artri mondi e continenti;
semo fieri de te e facce stà contenti!
Good Luck for you dear Gioggy.
Composta venerdì 4 ottobre 2013
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Lella Frasca

    A zi Anna

    Quanti ricordi belli ce legano la vita,
    ero piccoletta e me fermavo da te prima de la salita.
    Annavo su dae sore ar doposcola,
    pe fa li compiti e nun restà da sola.
    Lì a casa tua era sempre nà festa,
    ogni vorta c'era quarcosa de bbono che cucinavi lesta lesta.
    Co paolo, rosella e nicola c'era la bellezza del'adolescenza
    e le biricchinate erano frutto della nostra incoscienza.
    Te ricordi quanno tutti li giorni te portavo li gemelli?
    Li mettevi in bagnarola e gridavi: ma che belli!
    Tu hai sempre avuto pe tutti noi un soriso
    e sei bella anche co quarche ruga lì, sur viso,
    non a caso zio livio t'ha trattata sempre da reggina:
    nà gran donna mica è bbona solo dentro la cucina!
    Oggi raggiungi un grande traguardo,
    festeggi un compleanno proprio gaijardo,
    noi zia anna cara, te famo tanti tanti auguri tutti in coro
    affinché la tua vita sia serena, bella e tutta d'oro!
    Buon compleanno zia anna!
    Composta venerdì 16 novembre 2012
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Lella Frasca

      Preghiera de bbon Anno

      Mà, Pà voi ce lo sapevate già
      che me lasciavate sola a tribbolà!
      Sò rimasta qua cò sto fardello
      senza manco un saluto da mj fratello,
      pe fortuna ciò a famjia mia
      che se sto male m'arza e me ripja.
      Io nun so proprio chi je monta la testa,
      co lui nun se parla nemmeno a na festa!
      Solo spine sà mette ner còre
      de chi pur ner dolore ja dato Amore.
      Mà, Pà, pensateceve voi dar Paradiso
      fate pure pe me dù canti
      e pregateme tutti li Santi
      mannateme na mano e sempre un ber soriso!
      Composta giovedì 3 gennaio 2013
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Lella Frasca

        A Lucilla e Renato

        Dopo n'amore disperato
        Lucilla e Renato cianno provato
        e proprio la notte dell'Epifania
        Renato ja detto: Tu sarai mia!
        Senza più er fiato è rimasta Lucilla
        basita e tesa come nà spilla.
        Dopo tre anni erano marito e moje
        e pè Renato sò iniziate le doje
        lavori pè na bella casetta all'inizio
        e così piano piano ha messo "giudizio"!
        Da Bali a hong Kong er viaggio de nozze
        e tanto amore, chiavate e carezze.
        Ogni giorno, ogni notte era rocambolesca
        e da lì a poco nasce Francesca.
        Lavoro duro, consegne ar negozzio,
        tutti i giorni proprio nò strazzio;
        Altri viaggi, altre vacanze: da su a giù,
        dove Renato lascia er core a Corfù!
        All'improvviso i primi dolori
        che je strappano er core e li lasciano senza colori!
        Tutt'ambotto, che culo, grazzie a na cura ipertonica,
        la panza se gonfia ed esce Veronica!
        Renato è cocciuto, Lucilla paziente
        perché lui è sordo e manco ce sente.
        Je vò tanto bene perché è un gran bell'omo
        ma soprattutto perché je fa er "maggiordomo"!
        Lei è dolce e gentile con i clienti
        ma ar giornalaro je strapperebbe li denti,
        adora i gatti e non ha difetti
        e a sua insaputa rompe le palle a tutti i suoi affetti!
        Mò se sopportano da venticinquanni
        e stanno bene assieme malgrado l'affanni!
        25 anni dove hanno costruito il loro ieri,
        l'oggi e il domani superando tutti i pensieri!
        Hanno purtroppo vissuto momenti brutti da mal di cuore
        che hanno affrontato solo coll'anima del loro Amore!
        Oggi tutti!: fjie, parenti e amici
        ve fanno l'auguri e ve vonno felici
        con emozioni tutte da scoprire
        ed assieme sempre pronti a ripartire....
        Questo "sì" rinnovato è un ber trampolino
        pè seguità il vostro lungo cammino
        e pe gustavve tutto il vostro capolavoro
        che giorno dopo giorno vi avvia verso le nozze d'Oro!
        Auguri felici!
        Composta mercoledì 23 ottobre 2013
        Vota la poesia: Commenta