Poesie di Hermann Hesse

Poeta, scrittore, aforista e filosofo, premio Nobel per la letteratura, nato lunedì 2 luglio 1877 a Calw, Württemberg (Germania), morto giovedì 9 agosto 1962 a Montagnola (Svizzera)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Roberta68

Quercia sfrondata

Ti abbiamo tagliato,
albero!
Come sei spoglio e bizzarro.
Cento volte hai patito,
finché tutto in te fu solo tenacia
e volontà!
Io sono come te. Non ho
rotto con la vita
incisa, tormentata
e ogni giorno mi sollevo dalle
sofferenze e alzo la fronte alla luce.
Ciò che in me era tenero e delicato,
il mondo lo ha deriso a morte,
ma indistruttibile è il mio essere,
sono pago, conciliato.
Paziente genero nuove foglie
Da rami cento volte sfrondati
e a dispetto di ogni pena
rimango innamorato
del mondo folle.
Hermann Hesse
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: mor-joy

    Frammenti

    Ma la cosa migliore non furono quei baci
    e neppure le passeggiate serali, o i nostri segreti.
    La cosa migliore era la forza che quell'Amore mi dava,
    la forza lieta di vivere e di lottare per lei,
    di camminare sull'acqua e sul fuoco.
    Potersi buttare, per un istante,
    poter sacrificare degli anni
    per il sorriso di una donna:
    questa sì che è felicità, e io non l'ho perduta.
    Hermann Hesse
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di