Poesie di Giorgio Musarella

Nato mercoledì 19 maggio 1965 a Reggio Calabria (Italia)

Scritta da: Giorgio SantyManero

Il velo scuro

A volte il buio ci avvolge
e ci copre di un velo scuro.

Il sorriso sparisce
e una stanchezza
di noi si impadronisce.

Tutto sembra incolore
e basta poco
per portarci a bollore.

Eppure proprio allora
domande impertinenti
stimolano in noi
risposte taglienti.

Una parola non detta
è come una vittoria netta
ma quando il danno è già fatto
allora bisogna
darne il giusto peso.

Di ognun il vissuto
è il giusto metro.
Per ogni offeso
c'è in giro chi pensa
solo a un malinteso.
Giorgio Musarella
Composta giovedì 8 ottobre 2009
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Giorgio SantyManero

    L'incastro

    Condividere per vivere
    eppure appena c'è l'incastro
    tutto diventa un disastro.

    Prima è tutto
    un promettere
    un concedere.

    Poi è tutto
    un volere
    un pretendere.

    Dall'amor così si rifugge
    perché il nostro io
    pian piano lo distrugge.

    L'amore dura se poi
    fissando i suoi occhi
    riusciamo a dire solo noi.
    Giorgio Musarella
    Composta giovedì 1 ottobre 2009
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di