Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Franco Insolia

Stella splendente

Tra miliardi di Stelle nel cielo
né ho trovato una: la più splendente.
Luccica più delle altre,
la posso veder sempre...
... quando voglio!
A volte le nuvole ci danno fastidio
ma presto se né vanno e lei torna.
Torna da me, che l'ho trovata.
Sono il suo scopritore.
Le ho dato un nome: Federica.
Un nome di donna come tutte le altre...
... ma lei è la più splendente.
Tutte le sere la guardo,
rimango affascinato dal suo sguardo,
poi le parlo e le ripeto...
... "Federica, non spegnerti mai! "
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Franco Insolia

    La lontananza

    Lontana...
    Sei così lontana...
    ... ma ti sento così vicina!
    Il mio più caro amico
    ci fa sentire vicini.
    Solo tramite lui
    possiamo scambiaraci
    pensieri e parole
    solo nostre!
    Sei la Stella
    più lontana...
    Qualcosa però...
    ci offusca.
    Ci pone dei limiti!
    Mi piacerebbe essere libero...
    ... come un gabbiano!
    Le nuvole...
    ... non sarebbero più
    un problema.
    Potrei, sempre, volare
    e venire da te.
    Forse un giorno
    qualcosa cambierà.
    Non sò in cosa sperare
    ma credo nel destino.
    Chissà...
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Franco Insolia

      Sogno

      Ho sognato una Stella,
      che tra nubi e tempeste,
      era lì con me.
      Ci tenevamo stretti.
      Il suo suo viso diceva sincerità,
      parlava di bellezza,
      e appariva con intelligenza.
      In quel momento era mia,
      potevo baciarla e toccarla,
      ma sapevo che era solo un sogmo.
      Mi svegliai.
      Volevo ancora rivederla
      ma non potevo.
      Mi alzai.
      Trascorsi giorni pensando a Lei,
      chissà se esisteva veramente.
      Sentivo che c'era.
      Vidi apparire, da lontano, una luce,
      era una Stella!
      Quelle espressioni da sogno
      erano una realtà.
      L'avevo trovata.
      L'adrenalina nel mio sangue
      cominciava a scorrere.
      Adesso è veramente mia.
      La bacio e la tocco come in sogno.
      Ma anche questo deve finire.
      Lei non appartiene al mio mondo.
      Purtroppo, io devo andare.
      Mi aspetta un'altra Stella.
      Torno nel mio mondo.
      Addio Stella.
      Eri e sei stata un bel sogno.
      Addio!
      Vota la poesia: Commenta