Scritta da: blondbeard

Notti dure nell'Uganda del nord

Notti dure nell'Uganda del nord
nella povertà che colpisce la gente
un bambino armato sfiorano i miei occhi
Tu bambino perché non vai a giocare
Che ci fai con un fucile militare?
Che stanchezza nei suoi occhi
Dolore e fatica sono stati suoi compagni di gioco
Occhio per occhio dente per dente mi hanno insegnato
La mia famiglia hanno sterminato e la loro sterminerò io!
Notti dure nell'Uganda del nord notti dure nell'Uganda del nord

Notti dure nell'Uganda del nord
Un pianto rompe il silenzio della città
Un bambino in ginocchio sfiorano i miei occhi
Tu bambino perché piangi?
Perché non sei a letto a dormire?
Che sofferenza nei suoi occhi
Mi hanno fatto uccidere un ragazzo del mio stesso villaggio
Ancora sogno quel ragazzo che ho ucciso. Lo vedo nei miei sogni
Lui mi parla e dice che l'ho ucciso per niente e io piango.
Notti dure nell'Uganda del nord Notti dure nell'Uganda del nord

Notti dure nell'Uganda del nord
Il pianto del bambino non cessa
La sua tristezza sfiorano i miei occhi
Tu bambino perché hai ucciso?
Quale essere ha il potere di scegliere la morte?
Mille lacrime inzuppano il suo viso
quel ragazzo cercava di scappare dai figli del signore
lo presero lo legarono e mi ordinarono di ucciderlo ma io rifiutai.
Mi puntarono contro un fucile dicendomi che mi avrebbero sparato dovetti farlo
Dopo che lo uccisi mi fecero bagnare le braccia sul suo sangue
dopo che lo uccisi mi fecero bagnare le braccia sul suo sangue

notti duri nell'Uganda del nord
il silenzio finalmente avvolse la città
il mio fazzoletto sul suo viso sfiorano i miei occhi
bambino non piangere più
arriveranno anche qui i giorni di pace
un sorriso nuovo sfugge dal suo viso
ricorda ciò che ti dico figliolo, non conosco un signore che comanda
che ordina ai suoi figli di uccidere le più belle creature che abbia mai creato
quel signore è tenebra non è luce e i suoi seguaci bugia, il vero signore regna nel tuo cuore
arriverà un giorno di pace anche qua arriverà un giorno di pace anche qua

notti dure nell'Uganda del nord notti dure nell'Uganda del nord.
Francesco Ficarra
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: blondbeard

    Questa canzone è stata scritta

    Questa canzone è stata scritta per ricordare
    che la vita non può essere come la vuoi tu restando fermo ad aspettare
    che qualcuno venga e ti porti la grana, un mazzo di fiori e decine di cuori
    ogni giorno bisogna combattere l'odio guardando in faccia il terrore
    con Narsil come cuore combattere con le migliori armi dell'amore
    il suono di queste chitarre forse potrà farti pensare che c'è qualcuno che muore di fame
    mentre noi cantiamo una persona muore di fame mentre noi ascoltiamo una persona muore di fame

    questa canzone è stata scritta per non scordare
    che la vita terrena è una prova anche se non conosco il perché di questo affare
    se un uomo ti offre il suo aiuto vuole qualcosa in cambio o è uno dei pochi dal cuore puro
    il tempo passa ma nascono sempre pochi di persone che cercano l'amore
    non per se stessi ma per il cuore di una popolazione appassita come un fiore
    il suono di questa batteria forse potrà farti pensare che c'è qualcuno che muore dalla pallottola di un fucile
    mentre noi cantiamo una persona ha una pallottola nel cuore mentre noi ascoltiamo una persona ha una pallottola nel cuore

    questa canzone è stata scritta per coloro che cercano in ogni modo
    di combattere il male di questo mondo distrutto dalla violenza e dall'orrore
    quanti ribelli come voi non hanno accettato le catene del mondo dell'ombra
    quanti di voi hanno combattuto con in mano un fiore e una canzone d'amore
    quanti di voi sono morti per portare a casa un giorno di pace un giorno migliore
    il suono di questo basso forse potrà farti pensare che c'è qualcuno che muore per regalarti un giorno migliore
    mentre noi cantiamo un uomo si sacrifica nel nome dell'amore mentre noi ascoltiamo un uomo si sacrifica nel nome dell'amore.
    Francesco Ficarra
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di