Poesie di Fabrizio Disarò

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi.

Scritta da: 178 belisana

Voli

A cosa pensi tesoro?

Penso alla profondità del mare
alla felicità dei bimbi
alle ansie delle madri
alla dolcezza dei temporali
alla rovina degli angeli
al continuo cambio di stagione
al dramma di un addio
all'espansione dell'universo
ai dolori dell'inconscio
alla generosità di un sorriso
all'unione di due corpi
ai profumi del sesso
al trauma di un adulterio
alla gioia di una canzone
alla pigrizia dei giorni vuoti
all'inconsistenza delle amicizie
ai voli della fantasia
alla libertà della mente
all'inutilità delle abitudini
al distacco dalla materia
all'impossibilità di averti
alla paura dei fallimenti
alla caduta dell'impero romano
... contemporaneamente

Che sarà di noi dopo il balzo nella luce
sapranno le nostre anime ritrovarsi?
Ciò che noi consideriamo amore
loro li chiamano... atti osceni in luogo pubblico
ti amo amore mio.
Fabrizio Disarò
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: 178 belisana

    Cronotopo

    Periodi interi sdraiati al sole ad asciugare
    le immancabili ferite dell'esistenza
    ore ed ore ad annusare la brezza di levante
    giorni semplici di apprezzata letizia
    a trascrivere quelle profonde ingiustizie
    della gente
    della vita

    Colori densi di orgasmi di sale di mare

    Si distingue a distanza tra le macchie della luna
    oltre le dune
    la punta intera di una danza
    tra l'acqua ed il limpido orizzonte
    si sorregge con due corde
    una a prua ed una a poppa
    non tradisce lo straniero e la sua nobile sposa

    Colori densi di orgasmi di sale di mare

    Le onde tenui della sera non precisano le radici
    dei miei stati di contatto con i tuoi bizzarri umori
    l'energia del passato non rabbuia l'estro odierno
    non ci ruba l'immediato nuovo aspetto
    della tua risoluzione

    Colori densi di orgasmi di sale di mare

    I punti spazio-temporali corrispondono
    a fenomeni che si verificano
    in certi luoghi dello spazio
    in determinati istanti
    sono detti anche eventi

    Pertanto in quel definito spazio
    in quel preciso istante
    la visione della tua essenza
    mi fu oltremodo fatale

    Da allora
    un universo a tre dimensioni
    contenuto nel tuo prezioso tempo
    tutto si compenetra.
    Fabrizio Disarò
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: 178 belisana

      Metastasi d'amore

      L'amore raffinata malattia
      ti toglie tutto ti sommerge
      di sospiri
      ti avvolge la mente
      ti sopprime i pensieri
      ti trattiene sospeso fra due argini
      in uno stato complesso
      di sensazioni
      di malumori
      di avvincenti operazioni

      L'amore raffinata malattia
      non ti da tregua
      non ti permette passi falsi
      ti può garantire
      certi anomali abbandoni
      di rimpianti
      certe strane decisioni
      contrapposte valutazioni

      Ti può far morire

      La metastasi d'amore
      seducente malattia
      piano piano ti allontana
      dall'ordinario
      dal reale
      dalla paranoia e dall'usuale
      ti fa ricercare
      una remota o assente via

      Ora sono sicuro
      d'amore si può morire
      senza fretta
      ogni giorno.
      Fabrizio Disarò
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di