Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Denni F.

Genesis

Abbiamo creato un universo in questo mondo.
I giorni che nascono e muoiono
e ci accompagnano.
I pensieri con cui siamo legati,
sempre presenti, vicini.
Tra le foglie dei quaderni,
nei momenti che volano veloci,
ma qui rimangono eterni.
Nelle poesie,
in cui sei tu attraverso me,
e nelle parole mute, che mi fanno dubitare,
ma espressi in silenzio mi rimbombano
nel cuore.
Ritrovare gesti, riconoscere sorrisi,
prendere abitudini, avere ricordi
è come aprire la porta dell'anima
su una dimensione nuova,
nascosta, nostra.
C'è una vita dentro le nostre vite
accanto alla quale si accosta il nostro agire.
Perché oltre i desideri
e oltre di un bisogno
c'è una legge che ti unisce a me
da sempre.
Amandoci siamo divini.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Denni F.

    Senza te

    Prima che arrivasse la pioggia
    vorrei andarmene, lontano.
    Ma aspetto ferma, accanto alla strada
    Guardando il cielo d'autunno.
    Chiedo alle stelle di raccontarmi di te:
    Dove sarai? Mi cercherai
    sulle strade pericolose che percorri,
    le strade pericolose mie se le incroci.
    Un giorno arriverai a casa,
    chi sa se qualcuno ti aspetta già.
    Aspettando che piova
    decido di partire.
    Brivido di freddo
    è il compagno del mio viaggio...
    Nella vertigine delle stelle
    cerco le tue impronte.
    Un giorno arriverò a casa,
    Ma aspetterò sempre,
    che sulle strade pericolose
    mi ritrovi sotto il cielo d'estate.
    Non piango se non ci sei,
    ma è come morire
    mentre nessuno si accorge,
    si spegne anche il sole.
    Notte d'estate piove e tuona.
    Nessuno di noi arriva.
    C'è qualcosa di te nella vertigine
    ed io resto qui accanto alla strada per sempre
    ad aspettarti e ad ammirare le stelle.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Denni F.

      Nel tuo abbraccio (utopia )

      Davanti a me con serene onde il mare,
      Dorso dei gabbiani nel loro volo d'ammirare.
      Calore e splendore del sole d'estate,
      Un momento rubato dalla vita normale.

      Il tuo respiro mi accarezza il viso,
      Ogni sentimento è anche senza parole condiviso,
      puro, intoccabile in questo secondo.
      Nel tuo abbraccio mi sento al sicuro.

      Non c'è male, sofferenza,
      Tristezza, tormento, timore, paura,
      che anche solo per un singolo attimo
      potrebbe stare al mio cuore più vicino,
      di questa armonia, di questo nostro incanto.

      E non c'è più grande e amara delusione
      di capire con ogni notte che passa senza te
      che nel tuo abbraccio non sarò soltanto io,
      che ogni tuo sorriso, bacio non sarà sempre solo mio,
      e che questo idillio che tocca nell'anima l'angolo più profondo,
      quanto è vicino di quello che siamo,
      è tanto lontano di quello che abbiamo,
      è un illusione, un imbroglio, una bugia
      e non farà mai veramente parte della nostra vita.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Denni F.

        Clessidra

        In un microcosmo ogni granello di sabbia
        che cade in armonia col tempo che passa,
        rinchiuso in vetro trasparente, sprofonda
        tra altri granelli ancora sospesi nell'aria.

        Come la nostra vita, il nostro cammino,
        gli anni passano, gli avvenimenti accadono.
        La successione decide forse il destino.
        I granelli ancora sospesi nell'aria si confondono.

        Sensazioni, emozioni, ricordi,
        Sogni, desideri realizzati o nascosti,
        gira la clessidra e rigirala ancora
        dentro rimarrà sempre la tua vita.

        Foglie di un quaderno, poesie, parole,
        granelli dei miei sentimenti per te
        cadono lentamente partendo dalla mia anima
        per sprofondare nella riservatezza della tua.
        Gira e rigira le vecchie pagine
        perché finché riescono a toccarti il cuore,
        cancelleranno il più desolante squallore.

        Nel microcosmo del nostro insieme,
        ogni granello è eternità, vita, amore.
        Passato, presente, chissà quanto futuro,
        invisibili rinchiusi nella trasparenza del vetro.
        Il tempo passa, la vita corre,
        gira e rigirala, sarà sempre amore.
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Denni F.

          Fai magia con il mio cuore

          Incanta cuore e anima,
          Fai la magia che mi porta via
          finché fa male tutto questo bene
          finché sono disposta anche di morire.

          Nella valle dei serpenti
          dove si spengono i sogni
          senza un po' di esitazione
          ho seguito la voce del cuore.
          Ho sprecato sentimenti e parole
          ma non ho perso la mia parte migliore
          e alle fine delle strade storte e confuse
          ho trovato te.

          E adesso incanta il mio cuore
          vestimi di una magica illusione
          porta con te la mia parte migliore
          custodisci sentimenti e le mie parole.

          Nel bosco rotondo, oscuro
          ho preso il mio sentiero.
          Un destino segnato
          un miracolo dimenticato.
          Tu mi hai ritrovata
          in fondo nel bosco rannicchiata,
          hai ascoltato la mia favola
          visto la candore nascosta nell'anima.

          E allora incanta l'anima mia
          ogni pensiero è pura magia,
          finché fa male, finché mi costa la vita
          la mia voglia d'amare sarà sempre tua.
          Vota la poesia: Commenta