Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Daniela Cesta

Solo un sogno

Nel pieno dell'inverno
i miei occhi osservano

al di là delle tenebre,
oltre il gelo e la neve,

lungo la scia della luce
dell'aria calda e spiagge piene di sole,

sabbia dorata, inesistente
in un altro mondo,

un luogo lontano di magia
un luogo di pace e di amore,

ascoltando il rotolare della onde,
che arrivano spumeggiando sui nostri corpi

carezze calde e appassionate,
sapore salmastro, profumo d'amore,

brividi sconvolgenti
estasi sotto il cielo,

mare che copre noi di fantasia,
sole che riscalda la carne,

estate che non finisce mai...
abbraccio eterno di anime,

spiriti della terra tutt'uno,
ma è
solo un sogno!
Composta lunedì 14 gennaio 2013
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Daniela Cesta

    musica degli angeli

    Fate avvolgere voi dal silenzio
    un silenzio che prende l'anima,

    ascoltate ciò che gli angeli sussurrano,
    sono a un passo da noi,

    c'è solo un flebile diaframma
    che divide le nostre dimensioni,

    il loro canto è da stunning,
    la loro melodia incanta,

    il loro silenzio assordante
    avvolge il cuore,

    volano in questo universo e
    godono dell'immensità dell'infinito,

    sulla terra c'è tanta tristezza e dolore,
    l'umanità è crudele e violenta,

    but ognuno di noi può redimersi,
    prima del grande salto...

    per questo gli angeli sono,
    sta a noi aprire il nostro cuore

    e ascoltare la voce del silenzio.
    Composta lunedì 14 gennaio 2013
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Daniela Cesta

      Il mio spirito

      Le ombre della notte io amo,
      la coperta di stelle io adoro,
      nel cuore e nella mente io ho

      sensazione sconvolgente nella mia anima,
      sono come pietra liscia che
      l'acqua accarezza ogni istante

      io vivo nel cuore del lupo,
      nel vento che vibra tra le foglie,
      nella piuma dell'aquila che

      libera vola sulle rupi impervie e selvagge,
      io sono l'acqua impetuosa
      e travolgente di un torrente di montagna,

      le gocce incessanti di pioggia autunnali,
      come la grossa nuvola grigia che
      veloce fugge nell'alto del cielo,

      come la melodiosa voce della terra,
      che vibra nella foresta, tra i monti,
      varca gli oceani, nelle onde alte

      che travolgono ogni cosa,
      nessuno può amare il mio spirito,
      solo il lupo, nell'ombra e nel silenzio.
      Composta venerdì 11 gennaio 2013
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Daniela Cesta

        La vita e il mare

        La vita è uscita dal mare.
        silenziosamente e delicatamente,

        leggera ed eterea,
        esternamente spenta,

        ma con fragore intenso,
        esplodendo piano,

        dal ventre della donna,
        il miracolo della vita,

        mistero imprescindibile,
        che avvolge questo universo,

        ascoltiamo ciò che l'acqua dice,
        sussurra parole d'amore,

        perché il mare ama la terra,
        e ama le creature.
        Composta giovedì 10 gennaio 2013
        Vota la poesia: Commenta