Poesie di Antonino Gatto

Libero professionista, nato martedì 16 maggio 1972 a Barcellona Pozzo di Gotto (ME) (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione, in Proverbi e in Diario.

Scritta da: Antonino Gatto

Caro Happy

Caro amico mio fidato,
ancora oggi ti ho sognato.
Il ricordo del tuo amore non si spegne,
e pensandoti ogni tanto si riaccende.
Mi ricordo quando tenero e piccino,
ti ho svezzato come fossi il mio bambino,
e tu già grande, nonostante la tua età,
mi hai trattato come fossi il tuo papà.
È per questo che dall'alba, a notte fonda,
tu hai vissuto, con me accanto alla mia ombra,
e anche quando ricevevi pane secco,
tu eri sempre a me fedele accanto al letto.
Mille volti mi hanno avuto e poi lasciato,
alcune donne ti hanno anche accarezzato,
e mentre io perdevo tempo dietro l'amore,
non mi accorgevo che era al mio fianco, senza parole.
Quanto mi manchi amico fido prediletto?
Quanto vorrei averti ancora accanto al letto,
per rivedere l'amore in volto come allo specchio,
ogni mattina, quando per sveglia, mi leccavi l'orecchio.
Antonino Gatto
Composta lunedì 5 dicembre 2011
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Antonino Gatto

    Tanti auguri amore mio

    Certe parole sono come polline al vento,
    se arrivano al cuore, ci restano dentro.
    Come la vita che ci ha fatto incontrare,
    ingoiando molto spesso, anche lacrime amare.

    Abbiamo visto le stagioni, e vissute ad una ad una,
    ogni piccola sventura, ed ogni briciola fortuna,
    ma uniti per la mano, anche in mezzo alla tempesta,
    siamo giunti in questo giorno a festeggiare la tua festa.

    Forse esistono persone, nel cammino della vita,
    che non sono mai cadute, se la strada era in salita,
    mentre io andando avanti, con lo sguardo un po' all'insù,
    mi sono trovato spesso a terra, e sempre tu a tirarmi su.

    Per questo ti regalo queste semplici parole,
    anche se non le ho mai scritte, ma le sento nel mio cuore,
    per dirti che con te, rivivrei d'amore il sogno,
    dal primo istante che ti ho visto, fino all'ultimo mio giorno!
    Antonino Gatto
    Composta giovedì 24 novembre 2011
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Antonino Gatto

      Cuore bambino

      Cara vita,
      ogni giorno un capello di neve,
      come foglia d'autunno, mi lacrima addosso,
      e a guardarlo, mi sento commosso.
      Sembra ieri che ti ho conosciuta,
      ed ora che ho imparato ad amarti,
      ti sento svanire, mi sento morire!
      Cosa pagherei per ricominciare...
      Ma l'inverno è vicino,
      e il mio cuore bambino,
      non lo vuole accettare!
      Antonino Gatto
      Composta martedì 22 novembre 2011
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di