Scritta da: Rosazzurra

Luna d'inverno

Cosa sai di me?
Cosa vuoi sapere?
Forse un dubbio rimane,
chissà chi sono...
una luna nel cielo d'inverno
che s'incammina, inciampa,
cade, si alza e vola,
e libera come l'aria sorride.
Poi piange lacrime di rugiada,
e attraversa le pareti del tempo
con un arcobaleno di note,
e tutto risuona come sinfonia
nei battiti del cuore.
Annamaria Gennaioli
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Rosazzurra

    La luna e il mare

    Come un volto
    nello specchio
    riflette la luna nel mare.
    Bella, profonda e lucente,
    si ritira, si spande;
    un gioco di onde,
    un soffio leggero
    fra lumi di stelle
    e chiarori lunari.
    Cascate d'argento
    per amanti che sognano
    nella notte d'amore
    un sogno proibito,
    una fiaba perduta
    una storia trovata;
    e l'incanto notturno
    di anime danzanti
    si placa solo al sorgere del sole.
    Annamaria Gennaioli
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Rosazzurra

      Occhi di ragazza

      Occhi di ragazza
      neri come la notte
      dolci come il miele,
      guardano lo specchio:
      e dentro ritrovi
      un frammento di stelle
      che porta dove
      tutto ha un inizio
      o dove tutto ha una fine,
      dove il suono non ha voce
      e la luce non ha colore.
      Dove la pace è silenzio
      e il silenzio è profondo
      come il pensiero.
      Occhi di ragazza
      sparsi nel tempo,
      come polvere di stelle...
      Annamaria Gennaioli
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di