Scritta da: Rosazzurra

Ricordi d'estate

Il sussurro del vento
fra gli alberi
sprigiona melodie
che si intrecciano
con le parole.

Suono magico
che s'adombra
sotto la luce del sole,
l'amore si colora
di riflessi d'oro.

Magica la mescolanza,
la passione s'accende,
tutto s'infiamma
un tintinnio aleggia nell'aria:

e l'estate risplende sotto
il colore dell'amore.
Annamaria Gennaioli
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Rosazzurra

    Fantasia...

    Ali di carta:
    sfiorano la fantasia
    sfuggono la tristezza
    evitano le lacrime
    e dolcemente
    planano nel giardino dei sogni...

    Un profumo s'innalza
    sprigiona l'essenza
    l'ansia va via
    ritorna la pace
    qualcosa di inafferabile
    di dolce e pacato.

    Un sospiro:
    ali di carta
    volano lontano.

    La rosa è appassita:
    ma... nella mente il ricordo
    rimane
    e una rosa rinasce
    sempre a primavera...
    Annamaria Gennaioli
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Rosazzurra

      Il bosco...

      Piange il bosco:
      La civetta non ha il ramo
      il gufo gira invano
      danzano nel vuoto
      gli animali.
      La grande quercia
      ora non c'è più.

      Grande respiro
      reciso nel cuore,
      solo la nenia dei fantasmi
      a ricordare le fronde abbattute,
      ora vagabondano soli
      come nuvole al vento.

      Piange il bosco
      questa notte:
      sogna consolazione,
      ed è rimasta
      solo la quiete di
      un alba distratta.

      E il volere dell'uomo...
      Annamaria Gennaioli
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Rosazzurra
        Osservo questa
        luna che cambia
        attraverso i cancelli
        della memoria
        vedo e rifletto
        arcobaleni caduti
        di sogni infranti;
        la luna in disparte
        sorride

        e mi consola.

        Corri ragazza corri
        con il vento nei capelli
        il soffio leggero
        ti porta lontano...

        Batte forte il cuore
        un emozione improvvisa
        rallenta la tua vita
        assapora il canto:

        della quiete dell'anima.
        Annamaria Gennaioli
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Rosazzurra

          Inverno

          Tutto tace:
          il silenzio vaga nei sentieri
          lo sguardo si perde
          nella coltre fitta della nebbia.

          È inverno
          la morte sembra circondare,
          forse un illusione

          un apparire nascosto

          inafferrabile;
          si ode solo un richiamo in lontananza
          un lupo oppure un cane,
          animali inquieti che cercano cibo
          lasciano orme, diventano preda...

          La stagione avanza:
          un vecchio
          dai lunghi capelli e barba bianca
          ricopre la valle,
          e il gelo scende con la sua cappa di cristallo.

          Mistero... vento... tutto un sibilo che trascina
          in un vortice invisibile di fili di seta,
          la parola è muta il respiro è affanno,
          ma...

          Solo nelle case un dolce tepore porta ristoro
          è bello guardare il fuoco acceso...
          riscalda l'anima
          ritorna la fantasia, la mente regala
          emozioni intense...
          il cuore arde d'amore.

          L'inverno è anche questo.
          Annamaria Gennaioli
          Vota la poesia: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di