Scritta da: Anna De Santis

Tu... è Natale

Tu...
Senza poter poggiare la testa sul petto
inutilmente aspettare le tue braccia
che fino ad un minuto prima mi hanno stretto
e la tua voce che mi sussurrava di aver pazienza
quella che non ho più
capisci che mi manca la tua presenza
magari proprio ora che è Natale
con il camino acceso non faccio che piangere e pensare
come sarebbe stato con te...
la cena da preparare, le cose di tutti i giorni
le cose di ogni momento
mi mancano di te.
Vorrei ricominciare, tornare indietro e non sbagliare
tu che mi dici di aspettare
ma è troppo tempo che sento sempre le stesse parole
ora che siamo diventati grandi a forza di sperare
non voglio più rimanere sola, chiedere... desiderare
ci sarà mai per noi un momento da condividere insieme
Senza doverti solo immaginare...
I tuoi ritagli di tempo sono diventati coriandoli
che semini ogni tanto
ne raccolgo i colori e li serbo con cura
aspettando giorni migliori.
Anna De Santis
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Anna De Santis

    Per te... Paola

    Quando tutti dormono tu vegli
    e nella notte le paure che hai
    nessuno può vedere...
    quando accanto alla finestra
    per scoprire che c'è anche per te una stella,
    perché c'è, te lo assicuro,
    scenderà una lacrima pensando a quello che hai perduto
    o a quello che non c'è stato
    ricorda che ogni destino è segnato
    ogni CROCE è destinata a chi ha la forza per poter sopportare
    e tu sei forgiata dalla vita e dall'amore
    per tutti sempre una parola, una mano
    e non lesini cure, le tue sopportazioni quasi inverosimili
    sono come fiori, come tramonti, immense e colorate
    come le foto che mi hai mandate
    con le varie sfumature che nel tuo grande cuore hanno comoda casa
    ogni sentimento trova il posto ed ogni cosa ha il suo costo
    ed il tuo credito è immenso
    non finirai mai di scontare per quanto bene hai fatto
    e il non chiedere niente per te, perché ancora devi dare...
    quanto ti chiederà ancora la vita e a quante cose sarai ancora disposta a rinunciare
    ma sono sicura che in quello che fai, senza esagerare
    c'è un appagamento di ogni tuo desiderio e quello che poteva essere
    e quello che ti sembra non avuto è niente in confronto alla scelta che hai fatto
    nel tutto... IO sacrificare.
    Anna De Santis
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Anna De Santis

      Natale... forse

      Un altro Natale pieno di promesse
      senza poter dire sicuro... tutto un forse
      ancora un muro da superare, ancora sacrifici ci chiedono di fare
      sarà una triste festa a forza di pensare
      senza speranza poi riusciremo a continuare...
      Eppure di baratri ne abbiamo sempre costeggiati
      siamo sempre stati attenti e mai caduti
      ma c'è tanta gente che ora non riesce a guardare in fondo
      e rischia di cadere.
      Quelli che decidono delle nostre sorti
      sono sempre a puntare il dito ma mai verso di loro
      spero questa Italia non farà morti.
      Eppure c'era un tempo che nasceva un Bambino
      aspettavamo l'arrivo di una stella
      e fiduciosi stavamo a guardare
      il mondo è lo stesso allora come adesso... riusciremo ancora a sperare...
      ci hanno tolto i sogni, rischiamo di impazzire.
      Anna De Santis
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Anna De Santis

        Persa in te...

        Dove sono e cosa sono
        non riconosco più la voce
        i miei tratti sono diventati luce
        quella che m'illumina quando incontra il tuo sguardo
        ogni giorno ringrazio il momento che ti ho dato un bacio
        ringrazio l'attimo che ho respirato con te la stessa aria
        senza quel per caso non ti avrei incontrato
        ora sono persa nei tuoi gesti
        nelle pieghe del tuo viso
        che ho imparato a memoria
        i tuoi capelli diventati bianchi insieme ai miei
        ed è un miracolo ancora che ci lega e ci tiene stretti
        e non solo in un fisico abbraccio
        ci lega la complicità di sempre ed una passione immensa
        prima arrivava solo l'emozione di un amplesso
        ora basta solo l'intenzione ed è forse anche di più lo stesso.
        Banale chiamarlo solo amore...
        Anna De Santis
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Anna De Santis

          Alla fine

          Sembra una luce da seguire
          è solo l'illusione di guardare avanti e continuare
          ma ogni tunnel che incontri ti fa paura
          non vedi l'ora di trovare l'uscita ma la fine non arriva mai
          ogni volta ti volti indietro
          e non hai memoria
          finito un anno non c'è più storia
          rimane solo nebbia densa sul tuo ricordare
          ogni ferita ha fatto un solco nel tuo cuore
          ogni volta l'urlo si fa più forte
          e la rabbia ti distrugge perché niente si può cambiare
          ma non c'è verso di poter fermare il tempo e la sorte
          il tuo dolore è immenso
          alla fine stanca a tutto il succedere dai un senso
          ma purtroppo mai ti sembra giusto
          capisci che niente è per sempre, cerchi di fartene una ragione
          non c'è più luce sul tuo cammino né illusione
          in conclusione non c'è più gusto.
          Anna De Santis
          Vota la poesia: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di