Poesie di Anna D'Urso

Nato mercoledì 17 febbraio 1965 a Palermo (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Anna D'Urso

Assolo

Intrappolato in un sogno, respiri,
illuso nei tuoi pensieri appari,
guardi il feretro della tua anima e piangi,
avverti il domani e fuggi.

Briciole di ricordi compaiono come sciami di mosche,
sento il tuo pensare
arriva a me come il rumore delle foglie sugli alberi,
spunta il sole e un altro giorno sta arrivando,
mentre arrivi al silenzio, ritorna l'incastro di quel giorno,
uno come tanti, uno di oggi, uno di domani...

Ti fermi sulla radura della vita, aspetti il pasto degli avvoltoi
le tue parole sono spente, hanno lacerato il cielo,
come una stella cadente segui la scia del sonno,
l'amore non è più quello che senti, cade nel vuoto,
lotta contro le agonie di morte, ma è in te,
rimane lì a combattere contro il cuore tuo ormai muto di me...
Anna D'Urso
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Anna D'Urso

    Miraggio

    Amor che sfiora la tua pelle,
    amor che nutre il cuore anche ribelle,
    amor che vive di passione,
    amor che ama ancora anche senza amore...

    Come acqua nel deserto mi cerchi,
    un'oasi di salute ammiri,
    il sole scompone i tuoi riflessi,
    la vista si dissolve in un colore...

    Miraggio di vita, essenza di sole,
    mi spingi lontana dai tuoi pensieri,
    non vuoi dire,
    mi illudo,
    ti illudi,
    fai quel che è giusto per te,
    per me,
    per quel che non c'è...
    Anna D'Urso
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Anna D'Urso

      6 Aprile 2009

      Odore di morte si avverte nell'aria,
      dove prima c'era la primavera,
      polvere sotto le stelle, pezzi di storia andati in fumo,
      attonita si guarda il vuoto là dove prima c'era un muro.

      Per un accordo amaro tra la terra e il cielo
      si trema ancora, ci si dispera,
      non è arrivata la bella stagione
      nei cuori di coloro che hanno perso il passato, e la ragione.

      La morte non ha un colore, non ha pure un senso,
      incurante di ogni ragione raggiunge senza cadenza,
      come foglia che cade sulla terra
      scricchiola furtiva sulle macerie perse e ne è fiera...
      Anna D'Urso
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Anna D'Urso

        In croce

        All'improvviso il buio, un ricordo di bambina,
        la mamma mi diceva: sai è morto Gesù, mi commuoveva,
        ascoltavo il silenzio della natura,
        sembrava piegarsi al suo volere,
        gli uccelli smettevano di bere
        per guardare la malinconia.

        Veniva giù il diluvio,
        pregavo con in mano il rosario,
        pensavo alla sua mamma che piangeva,
        che gridava recitando una preghiera.

        Non c'era spiegazione a quello strazio,
        non c'èra motivo per il quale il Padre
        punisse l'unico figlio appena ragazzo
        per un bene che aveva diffuso per le strade...

        Ancor oggi ci si chiede la ragione
        di quella inumana punizione,
        la risposta sta nel dire
        che ha immolato il Figlio affinché noi si possa
        ancora credere, amare e perdonare...
        Anna D'Urso
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Anna D'Urso

          Un viaggio di speranza

          Deserti strade cambiano destinazione ogni giorno,
          in balia di un vento che sposta i granelli di sabbia,
          liberi occultano il passaggio del tempo,
          liberi si posano dove non c'è tramonto,
          scendono le stelle fino a toccare il suolo,
          muta il vedere di ora in ora...

          Fredde le notti buie di sole,
          sete di clacson ha il mio cuore,
          pioggia nella mente non bagna l'oasi,
          rugiada che si scioglie con l'alba di Tunisi,
          soffio caldo che raggiunge le coste
          attraversa il mare e spinge la speranza...

          Corpi straziati da pesci affamati
          giacciono sul fondo del blu mediterraneo,
          grida e pianti soffocati da scafisti senza scrupoli,
          lotte di sopravvivenza scandiscono le ore d'attesa,
          l'arrivo in un porto straniero e le arrese,
          ricoveri di fortuna non hanno visto la luna...

          Chi di speranza attraversa la vita,
          chi col sole muore sperando in una meta,
          chi del coraggio di lasciare fa un dono,
          chi come te muore da solo...
          Anna D'Urso
          Vota la poesia: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di