Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Anna D'Urso

Nato mercoledì 17 febbraio 1965 a Palermo (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Anna D'Urso

L'ombra della fame

Scende come un'ombra sui corpi sfiniti,
tante battaglie combattute li ha visti arresi,
sangue di vita che tiene il respiro,
io sono la fame, non mi vede nessuno.

Guardo le mani vuote degli amanti lontani,
striscio sull'erba seccata dalla solitudine,
mi inerpico tra i pensieri di un amante sconfitto,
nutro le notti di un solitario fallito.

Fame d'amore o di speranza, sempre fame senza pazienza,
corro da secoli per colpire i poeti,
i cantastorie dei secoli andati,
donne cha hanno fame del loro destino,
uomini che hanno perso il cammino.

Cuore che di amore nutri i tuoi pensieri,
non guardarmi, ti ferirei e non troveresti il respiro,
ama con tutto quello che puoi donare
e certo di fame non potrai mai morire...
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Anna D'Urso

    Pensieri annodati

    I pensieri si annodano, stringono forte la mente,
    non c'è aria, è assente;
    mi siedo all'ombra di una poesia, mi illudo che sia mia,
    ma mi faccio solo del male, meglio lasciarmi andare.

    Io non sono che niente, il nulla, la gente,
    un viso anonimo, una frase di peso, un cuore reciso,
    un saluto non dato, un bacio sperato, un coltello affilato,
    la scelta sbagliata,
    un'ombra incantata,
    una frase mai usata...

    e un giorno mendicante d'amore sta per finire,
    il tuo spazio mi invade all'imbrunire,
    resta sereno nel mio cuore solo l'amore
    mentre nel tuo ora piove...
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Anna D'Urso

      Amami senza andare

      Se devi amarmi fallo adesso,
      alla luce del sole prima del tramonto,
      ama la mia anima che hai visto volare,
      le mie lacrime che non hai mai visto scendere,
      amami senza limiti e senza ragione,
      amami senza pietà e senza illusione,
      ama ciò che non sai perché è ciò che ci unisce,
      ama il mio essere senza pelle che ferisce...

      Se devi andare vai adesso che piove sul viso,
      se devi andare vai prima che io mi svegli,
      prima che possa accorgermi che sento quel che senti,
      se devi andare vai adesso che non conosco il sapore
      dei tuoi baci mai avuti dei tuo abbracci non dati...

      Se devi amarmi non andare dove c'è il rancore,
      dove non c'è mai stato il sole,
      se devi amarmi portami nei tuoi pensieri,
      non fermarti ai desideri,
      se devi amarmi, amami adesso,
      prima che il giorno diventi notte e niente sarà più lo stesso...
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Anna D'Urso

        Requiem

        Scava la tomba mio dolce soldato,
        il tempo tiranno è scaduto,
        sotto i colpi di mortaio sei finito,
        la guerra ti ha ucciso, te ne sei andato...

        In preghiera hai vissuto gli ultimi istanti,
        tra i rumori di mitra e soffusi canti,
        per la patria hai versato il tuo sangue,
        per una medaglia ti ricorderà la gente.

        Quel che successe era destino,
        che tu non vedessi crescere il tuo bambino,
        ma nel dolore trova pace chi ti ha amato,
        sei un grande "Milite ignoto" da tutti ammirato...
        Vota la poesia: Commenta