Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Anna D'Urso

Nato mercoledì 17 febbraio 1965 a Palermo (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Anna D'Urso

Per dirti addio...

Per dirti addio mi ci vuole coraggio,
tirar fuori tutte le lacrime del mondo,
stenderle per terra e arrivare a te,
tuffarsi dentro e affogare insieme alle tue,
mai dolore sarà così grande...
ti amo e ti amerò fino a quando l'ultima goccia di mare sarà sale,
fino all'ultima goccia di pioggia,
fino al brillare dell'ultima stella,
fino a che il sole ti illuminerà ancora...
fino a quando le mie ceneri non saranno sparse al vento... e oltre...
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Anna D'Urso

    Il ricordo di te

    Guardo quella foto con i bordi corrosi da mille lacrime che ormai non ingoio più e mille ancora che invaderanno ogni mio singolo poro del mio viso,
    il mio viso che ha subito anni di indifferenza, di paura, di notti passate a chiedermi perché...
    Accarezzo il tuo viso angelico che tanto ho amato,
    che amo ancora,
    che amerò per sempre,
    quel volto che mille volte mi ha sorriso, che mille volte non mi ha guardata, che mille volte è andato via da me per non tornare, che mille volte ho visto piangere...
    Ora il vento destino soffia contro la mia vela,
    mi affido a lui perché non ho più la forza di remare contro...
    Vado dove lui vuole, senza chiedermi se domani sarà il sole a svegliarmi o sarà un gelido inverno che dentro di me regnerà ancora.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Anna D'Urso

      Mille foglie al vento

      Mille foglie volano al vento,
      sussurrano parole non dette.
      Il sigillo del nostro tempo.
      Lacrime che rigano il sonno
      Di un sogno mai vissuto,
      di un bacio non dato...
      i pensieri scricchiolano proprio come
      quelle foglie ormai secche,
      calpestate dai passi di uno sconosciuto...
      scomposte come le ciocche dei capelli di una bambola ritrovata in soffitta...
      come un soffio di vento penetrato nel cuore
      di chi non può amare, non vuole amare...
      Marco...
      L'uomo che camminava tra le righe del mio tempo...
      Tra le note stonate di una vita ribelle...
      Tra mille parole di una sera stellata...
      Tra una luna celata da nubi confuse...
      Confuse da un sogno che fugge lontano al comparir del sole che illumina il nostro amore...
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Anna D'Urso

        Ricorrenza

        Il tempo spazza via ogni cattivo ricordo,
        là dove il sole ha disegnato le nostre ombre,
        là dove siamo stati felice,
        là dove la nostra vita è stata segnata per sempre...
        Lo stesso luogo,
        lo stesso mare,
        lo stesso cielo, ma c'è solo silenzio,
        sento il mio respiro, ma non il tuo,
        sento la mia bocca, ma non la tua,
        mi avvolgo in un abbraccio vuoto senza il tuo...
        Tornare a sorridere come quel giorno è impensabile,
        la tua strada non è la mia,
        il tuo amore appartiene ad altri, non è mai stato mio se non nell'attimo di quel sorriso, di quello sguardo penetrato nella mia anima e nella tua...
        Vota la poesia: Commenta