Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Mastro
Vorrei un natale con la neve bianca per coprire il nero dell'odio
Vorrei un Natale con chi non c'è più e mi manca tanto, fare un l'albero con loro dove al posto delle palline poter appendere sogni e desideri per poi aspettare quel Babbo Natale che non è mai arrivato e forse non arriverà mai più
Vorrei un Natale senza tecnologia dove le cartoline e la telefonata della nonna riscaldano il cuore
Vorrei un Natale diverso da tutti e uguale solo a quello che ho sempre sognato. Buon Natale.
Composta lunedì 14 ottobre 2013
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Mastro
    Cara mamma ti scrivo questa lettera perché troppo spesso le parole fanno fatica ad uscire. Eppure da bambino era così facile dirlo in mezzo a tutti quei capricci e pianti mentre tu amorevolmente mi insegnavi la vita che mi avevi donato. Non lo so se sono quel che volevi sinceramente certe volte faccio fatica anch'io a capirlo la cosa certa è che sono tuo figlio e sono orgoglioso di esserlo. Negli anni i tuoi insegnamenti sono stati il segreto per risolvere i quesiti di una vita troppo spesso difficile e menzognera. Che fatica essere genitori adesso lo so cosa vuol dire con il babbo sempre via per lavoro dovevi risolvere tu tutti i problemi con questo figlio "deviante" che aveva fretta di diventare grande che di grande combinava solo casini. Che facile era dirlo da bambino mamma dopo una marachella perdonata. Facile come ora scriverlo adesso che sono grande e che so quali sono le caramelle da non accettare dagli sconosciuti e quali invece grazie ai tuoi insegnamenti quelle da scartare. Ti voglio bene mamma.
    Composta giovedì 2 maggio 2013
    Vota la frase: Commenta