Questo sito contribuisce alla audience di

Frasi di Concetta Antonelli

I am casalinga, molte riserve e qualche optional, nato a Monopoli, bari (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie e in Racconti.

Scritta da: Concetta Antonelli
Buonanotte a chi ha sogni, a chi li ha persi, a chi conta i suoi giorni e guarda avanti, o indietro, per trovare una via. A chi si sposa domani, a chi ricorda questo giorno nello scorrere degli anni, a chi ha un cane accucciato ai suoi piedi, a chi ha un gatto che gli fa le fusa. Buonanotte a chi ha un bimbo che piange e lo sveglia, a chi stringe le mani del suo amore, a chi dorme abbracciato, a chi ha cercato di vedere la luna, a chi fuma l'ultima sigaretta sul balcone, a chi ha spento ora la tv. E buonanotte a te, così lontano dal mio mondo, anima di guerriero apache perduta nella nebbia argentea della notte, con i tuoi canti di libertà e i tuoi passi di cristallo: buonanotte.
Composta mercoledì 26 giugno 2013
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Concetta Antonelli
    Quei tuoi occhi così allegri tra ciocche di capelli d'ambra! E che sorrisi! Asciugavi le mani al tuo grembiule odoroso di cucina accennavi passi di danza e una carezza mi passavi sul viso con le mani sempre profumate di sapone "Noi siamo donne!" Mi dicevi complice e orgogliosa e io imparavo le canzoni dai tuoi occhi luccicanti tra rami di mimosa.
    Composta lunedì 4 marzo 2013
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Concetta Antonelli
      Harem

      Cortina d'inviolati segreti
      profumi e incensi, oli e unguenti

      e musiche lievi al tintinnìo di cavigliere d'argento
      danze d'amore e di sogni

      Cesti di frutta fragrante, coppe di vino
      e acqua sorgente che canta con gola di donna

      Fruscio di sete danzanti, parole in sussurri

      -cospirano gelosie tra persiane e trafori: schermi di vita-

      e bimbi crescono all'ombra di marmi a merletto
      e sospiri di notte in desideri nascosti

      e occhi segnati, mani leggere, voci sommesse
      al confine d'un regno creato come limbo di sesso.
      Vota la frase: Commenta