Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "La vita è la palingenetica obliterazione dell..." di Sigmund Freud


30
postato da , il
Ma quali Freud, Gentile etc?!
Questa è una divertente goliardata dei tempi d'oro della goliardia. ...
Sono parole "difficili" e con significati simili (esempio: archetipo/prototipo) messe insieme per non dire...un bel niente, perché nella frase non c'è un vero concetto di fondo.
29
postato da , il
FREUD: L'amore è la palingenetica obliterazione dell'io cosciente che si imperfetta e si infutura nel prototipo dell'archetipo dell'antropoformismo universale e sconfessa l'assunto nella partenogenesi del cosmo
28
postato da , il
Io la leggo così :
Sì può vivere dimenticando continuamente una cosa che invece sentiamo profondamente, percepiamo addirittura con i nostri sensi, una cosa che possiamo toccare, vedere, gustare, assaporare. Dimentichiamo cioè che l'immagine originale dell'universo, del cosmo, di tutto ciò che esiste, della realtà, è un' immagine umana, una figura d'uomo. E questa è l'origine della colpa, l'unico vero delitto, la dimenticanza di quel Dio o dal volto umano che ha creato tutto ciò che esiste e che ha impresso la sua immagine in ogni cosa fino a noi perché possiamo riconoscerci in lui e lui in noi.
27
postato da , il
la FILOSOFIA è la palingenetica obliterazione dell'iocosciente che si IMMEDESIMA e si infutura nell'archetipo prototipo dell'antropomorfismo universale. 

OVVERO LA SCIENZA CHE CON LA QUALE O SENZA LA QUALE UNO RIMANE TALE E QUALE
26
postato da , il
rinnovarsi continuamente al mutarsi della società.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti