Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "La vita è la palingenetica obliterazione dell..." di Sigmund Freud


10
postato da , il
ci sono cose da comprendere che vanno oltre la semplice conoscenza di termini così sofisticati, nonchè la conoscenza e la capacità di conoscere a fondo la mentalità di un autore-filosofo...e se poi ci sono copioni come Hegel o Benedetto Croce che tentano di spiegare una tal frase, rischiano solo di creare confusione...
9
postato da , il
In questa frase di Freud ho trovato due tautologie per cui l'ho ridotta a questa espressione: La vita è la palingenesi dell'io trascendentale che si infutura nell'archetipo dell'autocoscienza universale. Secondo la mia interpretazione questo pensiero esprime l'immortalità dell'anima,che essendo l'essenza della vita stessa,nn può mai scomparire.Dopo la morte del corpo, essa ascende al cielo e si immedesima in un altro corpo finito,facendo si che l'eterno dia voce a ciò ke è limitato e ne sia l'ousia,ovvero la sostanza.L'infinito si infutura nel finito,il quale è al suo servizio,poichè viene utilizzato km un veicolo per i viaggi ke il trascendentale deve intraprendere.
8
postato da , il
"La Filosofia è una palingenetica obliterazione dell'io cosciente che si infutura nell'archetipo prototipo dell'antropomorfismo universale" è una definizione di Filosofia data da Hegel e tradotta in italiano da Paolo Rossi (autore di un dizionario di filosofia)!!
7
postato da , il
è meravigliosamente stupenda ...
Freud è uno dei più grandi geni prodotti nel corso dei secoli da Madre Natura ...
Benchè abbia solamente 13 anni posso affermare di nutrire molta passione per Freud e la psico-analisi, scienza che ha come oggetto l'inconscio ... Freud sei mitico!
6
postato da , il
LA vita è la palingenetica obliterazione dell'io cosciente che s'infutura nell'archetipo del prototipo dell'antropomorfismo universale

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti