Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Nelle famiglie italiane è ormai sempre più..." di Giuseppe Freda


102
postato da , il
Non ho letto tutti i commenti perchè non mi interessano, mi piace questa frase, è lo specchio di come siamo oggi, la speranza di un'aiuto divino, perchè di aiuti terreni non ne esistono più.

Ciao.
101
postato da , il
Che dire...
Beato lei, perché rientra nel sereno e pacifico novero di coloro che per emettere giudizi non hanno bisogno di documentarsi al fine di comprendere ciò che accade, ma solo di... pensare.
    Grazie comunque del suo intervento, in ogni caso chiarificatore.
100
postato da , il
come pensavo, è stato un piacere Sig. Giuseppe, le prometto che non interverrò più ,le auguro un Buon Weekend
99
postato da , il
Caro Daline 98, l'errore più comune che commette la gente comune consiste nell'emettere valutazioni senza conoscere i fatti e gli antefatti. Dato che le piace così tanto leggere, ebbene approfondisca, e legga la lunga serie dei commenti al post seguente:
www.pensieriparole.it/aforismi/politica/frase-11312
e probabilmente capirà una parte della faccenda.
     L'altra parte, la potrà poi capire esaminando tutti i post in cui sono intervenuto recentemente, e scoprendo che da un po' di tempo sono vittima (non solo io, ma anche altri, come sir JoBlack, colpevole solo di essermi amico) delle volgari ingiurie di questo signore, senza peraltro trattarlo come meriterebbe (cosa invece fatta - e ben a ragione - dall'amico SirJo):
www.pensieriparole.it/aforismi/vita/frase-186162
     Un'altra parte è che il punto interrogativo è per me un giovane amico (dai modi talora poco cortesi), cui credo di aver reso un servigio avvertendolo che irridere il Redentore ed i santi può condurre a gravi conseguenze: è semplice sapienza popolare di cui lo ho gratificato, oltretutto bonariamente, come potrà cogliere dai commenti successivi.
     Circa il rancore e l'odio, essi non esistono di certo da parte mia, e credo neanche da parte di Alessandro (così si chiama l'amico punto interrogativo), incui è presente solo una grossa percentuale di maleducazione.
     Quanto poi al "sento che succederà qualcosa" (se continui  a bestemmiare), ebbene io sono un sensitivo (cosa nota all'amico), e le poso assicurare che in diverse circostanze ho dovuto riscontrare la veridicità dei miei presentimenti. Siamo dunque totalmente fuori dal novero degli avvertimenti mafiosi, delle minacce o altro.
     Sperando di avere con ciò soddisfatto la sua curiosità, le rinnovo il consiglio: prima di ritenere "gente malata" chi discute sia pur animatamente, si documenti; o a monte - e forse meglio - si prenda cura dei fatti suoi. 
      Ma probabilmente di fatti (anche) suoi si tratta, perché qualcosa mi dice che lei e Alessandro Serra forse già vi conoscete, e forse anche molto bene…  
      Perché tutte le cose DEVONO avere un motivo, DEVONO avere un senso: e una ipotesi di questo tipo fornirebbe motivo e senso ad un intervento (il suo) altrimenti del tutto campato in aria ed immotivato.
      Buona lettura.
98
postato da , il
dimenticavo il commento in piena lite di Agatina è quello che ritengo il giusto intervento. in una lite non si prendono parti, ma si cerca di stemperare gli animi.. non vorrei mai che lei mi considerasse un moralista(anche se lo ha già fatto) le rinnovo i saluti.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti