Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "La mia è una laurea cum loden. Magari se l..." di Lucia Gaianigo


186
postato da , il
Pino, non apprezzo per niente le lenzuala anonime, ancorchè firmate da un vago "amico": di chi, poi? Di Daniele, non mi pare proprio...forse degli offesi? Io credo che qui tutti siamo maggiorenni e consapevoli delle nostre azioni, quindi credo che gli "offesi" saprebbero, in ogni caso, difendersi da soli. E magari con maggiore lucidità e chiarezza. Se non intervengono loro, magari farebbe bene ad astenersi anche l'"amico": se però ci tiene in modo particolare a metterci una "pezza", perche' non e' intervenuto quando Daniele massacrava l'autore di turno? Sarebbe stato interssente................magari avremmo potuto assistere ad un confronto interessante!
Bea, ricordo si Danilele in 3 D..mi divertivo troppo!
...e senza occhialini....................
185
postato da , il
"Un amico", mi cogli nella difficile ora dl pranzo (difficile, perché non sono un cuoco provetto, e la faccenda, sia in itinere che a operazione compiuta, ha sempre... il sapore dell'avventura).
Sono comunque lietISSIMO che finalmente qualcuno intervenga; il dialogo è una dimensione superiore, alla quale dovremmo tutti accedere con speranza e con gioia.
Per ora, lascio alla gioia di Scheggia questo nuovo lenzuolo, stavolta non di mia fattura pur se molto pregevole, ma con una preghiera: per favore, NON CANCELLATE I COMMENTI. Essi testimoniano in ogni caso un percorso che, anche se sembra allontanare per qualche tratto, alla fine, se i commenti rimangono, non può che unire in un superiore ideale di lealtà e di coerenza.
184
postato da , il
Ho letto tutti i commenti del caso  “uomo innominabile” ed ho assistito ai suoi massacri del passato e mi permetto di ripetere ciò che ha detto Giosc, a volte bisogna chiedersi perché le persone vengono allontanate.........o perché sono troppo sincere o perché sono troppo pericolose o troppo irrispettose! Ognuno scelga la sua risposta. Tutti curiosi di conoscere il fatto puntando il dito su eventuali colpevoli. Le persone non vengono allontanate per colpa di una persona, ma per molte più ragioni. Molti abbiamo assistito in silenzio al massacro di vari autori. Offese e ingiurie, eppure tutti facciamo finta di non sapere. Il Sig. Gaetano fa un nome per poi dire che le cose vanno lasciate nell’oblio. Dice per quello che ne sa e poi fa nomi precisi mancando di rispetto alle persone. Io ho assistito a più di qualche evento e non solo nei confronti di una persona, ma i nomi non vanno mai fatti, si dice il peccato e mai il peccatore. Se le vittime non si fanno avanti spiegando le loro ragioni, perché andare a scovarle se non per una propria curiosità morbosa?
Caro Giuseppe e lei per quale motivo vuole una verità? Per curiosità o senso di giustizia? O è solo voglia di seminare zizzania? La vittima è colui che è stato allontanato o coloro che lui ha ferocemente colpito? Sì è vero, la colpa non sta mai da una parte sola, si chiama incompatibilità ma io ho assistito a vari eventi e da spettatore disinteressato posso dire che il massacro è stato toltale nei confronti di molti. Ammiro Paul che parla a nome suo senza menzionare gli assenti che probabilmente scelgono di essere assenti per la semplice voglia di vivere in pace. Gaetano a mio avviso ha sbagliato a fare nomi senza dire come stavano le cose realmente (Ha  fatto dei nomi senza chiedersi se era giusto farlo o magari  procurando altra sofferenza). Facendo il nome doveva citare l’evento o tacere perché lui era presente anche con alcuni commenti in quella memorabile strage eppure ora nessuno sa nulla, neppure chi all’epoca aveva letto con sdegno  anche coloro  che hanno assistito al massacro di queste persone cercando le ragioni di tutto. Si è chiesto Gaetano se facendo nomi procurava altre sofferenze alla vittima? Aveva una mente brillante colui che è stato allontanato? Avere una mente brillante non autorizza  alcuni atteggiamenti. Il rispetto è doveroso verso tutti. Volete sapere? Conoscete la parola Privacy, rispetto del dolore altrui? Giuseppe dovrebbe capire che non può pretendere che una persona che è stata lesa, racconti a tutti l'accaduto...ma stiamo scherzando??? non rende pubblici i fatti neppure di chi ruba una pesca o una mela.... fuori dai supermercati non ci sono mica le liste con nomi e fatti di chi vi ha rubato... eppure molti ladruncoli conosciuti non possono più mettervi piede. A che vi servono queste informazioni? A sapere la verità? Ma la verità a chi serve? A nessuno... se non per una propria morbosa curiosità personale, non certo per senso di giustizia! Rispettate le persone lese e ce ne sono ma se volete sapere la verità credo solo lo staff ve la possa dare. Se anche lo staff tace forse è giusto così .o forse dovrebbe intervenire ma preferisce tacere.
Un consiglio lasciate vivere in pace le persone e rispettate i loro silenzi.
183
postato da , il
... -811

Le monete potrebbero avere anche 6 facce se fossero cubiche ... ed oltre con altri poliedri ... Quindi, per le monete, non è solo un fatto di dimensioni ...

Una quarta dimensione misurabile la percepiamo, il tempo...
182
postato da , il
...-812

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti