Questo sito contribuisce alla audience di

Frasi inserite da Silvia Nelli

Questo utente ha inserito contributi anche in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione, in Proverbi e in Diario.

Scritta da: Silvia Nelli
Se credere ancora che le persone buone ci sono è da stupidi, beh allora sono una persona stupida. Malgrado i torti e il male ricevuto. Malgrado le lacrime versate e le delusioni raccolte. Malgrado la merda che ho incontrato e la cattiveria che ho assaggiato... Io ci credo ancora. Io voglio ancora credere che persone valide, sincere e da stimare si possono incontrare!
Composta mercoledì 26 marzo 2014
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Silvia Nelli
    Ho riposto i miei sogni più ricchi nelle mani più povere di sincerità. Ho riposto la mia fiducia nelle parole più finte che abbia mai potuto sentire. Ho assaporato la delusione e da essa il dolore e la solitudine. Ma anche in punta di piedi ho sempre fatto in modo di non fermarmi, di non arrendermi e di proseguire. Malgrado le ferite, i pezzi che cadevano provocando dolenti ferite non mi sono fermata/o. Oggi sono tornata/o a correre, a brillare perché io l'ho voluto, perché io ci ho creduto e soprattutto perché io me lo merito.
    Composta mercoledì 26 marzo 2014
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Silvia Nelli
      Una vita di cui andare fieri non è sempre una vita fatta di scalate vincenti, conquiste di potere e ricchezze. Si può essere fieri anche di una vita umile. Una di quelle vite vissute in povertà, ma nella correttezza e nell'onestà verso il prossimo. Non è una vita fatta di fede e chiesa a renderti fiero, puoi essere fiero di te anche non avendo fede, ma vivendo nel rispetto degli altri e aiutando chi può avere più bisogno di te.
      Composta domenica 9 marzo 2014
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Silvia Nelli
        Sono andata così lontano a volte che se io stessa dovessi dire dove sono stata non saprei dirlo. Il problema è che quando il cuore, la mente e l'anima si spengono qualcosa si ferma dentro di noi. Ed è come se vivessimo una parte del nostro tempo lontanissimo da tutto e da tutti. Il dolore ci cambia, ci chiude e ci porta lontano. Dove è più facile sopravvivere, non pensare e recuperare le forze. Li; in quel luogo lontano o finisci di morire per non tornare più oppure... rinasci!
        Composta martedì 25 marzo 2014
        Vota la frase: Commenta