Scritta da: Paola Melone
-Chi sei tu che, pur cieca e sorda, parli con tanta eloquenza da seccarti la lingua?
- Sono l'Ignoranza. E non ho bisogno di vedere e di sentire, per aprire bocca. E tu chi sei che, pur avendo occhi per guardare e orecchio per ascoltare, non hai la mia stessa oratoria e sprofondi spesso nel silenzio?
La Conoscenza non rispose.
Paola Melone
Composta lunedì 20 agosto 2012
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Paola Melone
    L'ignoranza tracanna qualsiasi porcheria le si offra e spesso ingoia veleno, pensando di mandar giù nettare e ambrosia. L'intelligenza, no: fiuta, indaga, dubita, mescola, assaggia e confronta. E poi si oppone, ribatte, contesta, smentisce e lotta. È per questo che il Potere edifica la sua torre di Babele nel silenzio più assoluto, innalzandola con le pietre dell'ignoranza.
    Paola Melone
    Composta venerdì 17 agosto 2012
    Vota la frase: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di