Io sapevo volare, con te toccavo le stelle, poi situazioni e trascorsi mi hanno fatto atterrare. Per paura di precipitare, a lungo ho solo camminato e così ho rischiato solo d'inciampare. Ma io questo non sono. Non un codardo, voglio e sogno le nostre stelle, ma da solo ormai il volo non azzardo. Angelo mio prendimi per mano, solo con le tue ali possono ancora superare le nuvole.
Manuel Bailo
Vota la frase: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di