Aforismi di Ludwig Feuerbach

Filosofo, nato sabato 28 luglio 1804 a Landshut (Germania), morto venerdì 13 settembre 1872 a Rechenberg (Germania)
Questo autore lo trovi anche in Poesie.

Scritta da: alessia14
Il mattino arrivò di buonora, nonostante le fatiche della notte. Lazzaro sarebbe volentieri andato a prendere il giornale a piedi, come facevano le persone normali nei paesi normali, ma Maddalena un paese normale non lo era, e l'edicola più vicina era a otto chilometri.
Ludwig Feuerbach
Vota la frase: Commenta
    La religione cristiana fece distinzione fra la purezza morale interiore e la pulizia esteriore della persona; la religione ebraica le identificava. [...] Israele è la più perfetta rappresentazione di religione positiva. Rispetto all'ebreo, il cristiano è uno spirito libero. Così mutano le idee. Ciò che ancor ieri era religione, oggi non lo è più, e ciò che oggi è considerato ateismo, sarà religione domani.
    Ludwig Feuerbach
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Armando Laturo
      Il fondamento di tutte le religioni deriva dal sentimento di dipendenza dell'uomo. L'oggetto di questo sentimento di indipendenza, originariamente altro non è che la natura. È la natura il primo, l'originario oggetto della religione, come è abbondantemente dimostrato dalla storia di tutte le religioni e di tutti i popoli.
      Ludwig Feuerbach
      Vota la frase: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di